Pareti mobili: cosa sono e come sceglierle

Quando si parla di pareti divisorie si ci riferisce a degli elementi di natura architettonica removibili che, consentono di ottenere nello spazio dove si decide di installarle di suddividerlo, ottenendo in tal modo degli ambienti separati.

Sono delle vere e proprie superfici spostabili, prodotte con l'impiego di materiali di qualità leggeri e resistenti, che permettono di spostarle con facilità e in totale sicurezza.

Per avere delle informazioni o chiarimenti più dettagliati sull'argomento invitiamo a consultare la seguente pagina al link di riferimento: https://www.paretimobiliverbania.it.

Pareti mobili: perché sceglierle

Uno dei vantaggi della scelta di inserire nel proprio ambiente domestico o lavorativo le pareti divisorie è quello di non dover ricorrere a nessuna opera muraria.
Questo consente di sceglierle come la soluzione definitiva o dovuta ad una necessità momentanea di separare uno spazio, a secondo delle relative esigenze.

In commercio sono presenti diversi modelli di pareti modelli che si contraddistinguono oltre alla loro struttura anche dai materiali utilizzati.

Materiali e modelli delle pareti mobili

La caratteristica delle pareti divisorie di essere facilmente rimovibili richiede che per la loro realizzazione vengono scelti dei materiali che seppur leggeri devono garantire allo stesso tempo la massima robustezza.

Tra le tipologie di materiali che vengono scelti vi è il legno, un elemento resistente e leggero che consente di essere usato nelle sue differenti varianti, come il compensato, il laccato che offre robustezza e impermeabilità e un aspetto estetico elegante e raffinato.

Se si tratta di dividere degli spazi particolarmente ristretti, invece, la soluzione consigliata è di optare per una colorazione chiara, capace di fare riflettere la luce, dando in tal modo l'impressione di avere maggiore spazio.

Mentre, se l'installazione delle pareti mobili non richiede di avere una particolare privacy, viene usato l'innovativo plexiglas o vetro: entrambi le tipologie seppur funzionali evitano di ridurre notevolmente la luce.

Oltre a queste soluzioni, un ulteriore materiale che si rivela un'ottima scelta per le pareti divisorie è il ferro, da scegliere o solo per le finiture, oppure per tutta la parete per un modello più originale e ricercato.
L'unico accorgimento da tenere presente presente, in questo caso, è che il peso importante del ferro non facilita il loro spostamento, quindi è da scegliere solo in situazioni dove la parete non viene rimossa con frequenza.

Per ciò che riguarda i modelli, la caratteristica principali delle pareti divisorie è di essere prive di ancoraggi e fermi collegati a strutture fisse, poiché sono realizzate con delle ruote che, con le dovute specifiche relative a peso e dimensione di ogni singolo componente, semplificano lo spostamento garantendone la stabilità.

Le pareti divisorie presentano differenti dimensioni per ottenere delle vere e proprie stanze, oppure di misure più contenute per creare un'aria più riservata.

Per ottenere uno stile ancora più di classe, diventando un valido elemento arredo, si può optare per le pareti mobili dal design particolare, rivestite con tessuto decorato o arricchite da serigrafie e dipinti.

Parete mobile: come sceglierla

Decidere di inserire in uno spazio un elemento che permette di suddividerlo in maniera pratica e funzionale, oltre che spostarlo con facilità, è consigliabile per prima cosa la frequenza con cui queste strutture mobili si utilizzeranno.
È importante la scelta di elementi che assicurano una sicurezza ottimale, sia per il funzionamento, sia per leggerezza e resistenza in caso di un uso particolarmente intensivo.

Un ulteriore aspetto fondamentale da considerare per individuare il modello di parete mobile più adatto alle proprie esigenze è di valutare con accuratezza l'ambiente da suddividere e capire quale è il grado di luminosità necessario per ottenere due spazi funzionali e confortevoli.

Conclusioni

Le pareti mobili, oltre che per la loro funzione, sono un vero e prpprio elemento d'arredo e come tale è importante che siano posizionate in modo corretto per ottenere i risultati migliori.

Per tale motivo è bene rivolgersi a degli esperti nel settore che sappiano progettare la loro installazione in ogni minimo dettaglio.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi