Pareti vetro per ufficio: perché sceglierle

Una gestione ottimale degli spazi lavorativi rende l’ufficio più comodo e garantisce un innalzamento della produttività. Tuttavia anche l’occhio vuole la sua parte, per questo il vetro è il candidato ideale sia in termini di design che funzionalità.

L’ambiente lavorativo è oggi un vero e proprio biglietto da visita. Migliore sarà la prima impressione che riuscirà a suscitare in potenziali nuovi clienti, visitatori in genere e personale, migliore sarà anche la nostra immagine aziendale.

Inoltre, è stato scientificamente provato che lavorare in un ambiente angusto, illuminato esclusivamente da fonti di luce artificiale possa portare ad un peggioramento della vista, dell’umore generale e del rendimento sul lavoro.

Scegliere le pareti in vetro per ufficio è sicuramente un’opzione che garantirà una suddivisione organizzata e funzionale degli spazi, senza però rinunciare ad uno stile elegante, minimal e di design. Vediamo insieme tutti i vantaggi garantiti dalle pareti mobili in vetro.

 

Luminosità senza rinunciare alla privacy

Le pareti divisorie per ufficio realizzate in vetro permettono di creare nuovi spazi di lavoro da un ambiente open space, lasciando però la possibilità di scegliere il livello di trasparenza e di visibilità tra una zona di lavoro e l’altra. In questo modo, sarà possibile inoltre permettere alla luce del sole di illuminare anche le zone dell’ufficio più isolate e lontane dalle finestre.

È possibile infatti optare per una tipologia di vetro del tutto trasparente, così come decidere di offrire più privacy scegliendo il vetro satinato o quello opaco. In ogni caso, verranno creati nuovi spazi funzionali all’interno dello spazio business, senza tuttavia generare una sensazione di oppressione.

 

Flessibilità. Risparmio economico e benessere acustico

Un altro vantaggio risiede nella versatilità delle pareti mobili in vetro, in quanto possono disporre di differenti sistemi di fissaggio, molti pensati per poter garantire la massima flessibilità e semplicità nel montaggio e smontaggio. Ciò significa che sarà possibile riposizionare la parete in vetro ogni qual volta lo si desideri, sulla base delle necessità aziendali del momento.

Non dimentichiamo inoltre che, mediamente, una parete divisoria in vetro occupi circa il 50% in meno rispetto ad una parete creata mediante un’opera muraria e quindi realizzata in cartongesso o muratura. Va considerata, come ulteriore differenza tra le due opzioni, che questa opzione comporterà un costo minore in termini di manutenzione in un secondo momento.

Un’altra caratteristica da tenere in considerazione è la possibilità di insonorizzare le stanze attraverso l’impiego di particolari tipologie di vetro fonoassorbenti, dimenticandosi dunque il timore di disturbare i propri colleghi se impegnati in una telefonata o in meeting con dei clienti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi