Consigli su come scegliere il miglior ferro da stiro

Il ferro da stiro rappresenta uno di quegli strumenti indispensabili a cui non si può proprio rinunciare per avere sempre un look impeccabile. Tutti sanno cosa sia un ferro da stiro e come si usa, ma per arrivare all'elettrodomestico che noi tutti oggi conosciamo, è necessario ripercorrere una storia che parte da tempi molto antichi.

La storia del ferro da stiro

Le origini del ferro da stiro affondano le proprie radici tra il 206 a.C. e il 221 d.C., quando la dinastia cinese Han si avvaleva di rudimentali recipienti realizzati in bronzo, al cui interno venivano posto carboni ardenti con la funzione di riscaldare la piastra. La diffusione di questi strumenti fu rapida e presto vennero sostituiti con modelli in ferro battuto dalla forma molto simile a quella dei moderni ferri da stiro.

Col tempo si volle però rimediare al fastidio di avere sempre residui di cenere sui panni stirati, arrivando così al 1937, quando Isaac Wilkinson invento un modello di ferro da stiro più pratico da utilizzare, in quanto costituito da un contenitore per le braci e da una piastra più spessa.
Verso la fine dell'Ottocento, nacque il primo ferro da stiro alimentato a corrente elettrica e questo rappresentò la vera rivoluzione.

Grazie ai rapidi progressi in campo tecnologico, l'evoluzione fu piuttosto rapida e nel 1926 fu creato il ferro da stiro a vapore, dispositivo avanzato e di fondamentale importanza per ottenere risultati sempre perfetti. Nel successivo paragrafo andremo ad analizzare come i progressi in questo campo abbiano condotto alla creazione di strumenti sempre più complessi e specifici per le diverse categorie di utente, andando così a soddisfare anche i soggetti più esigenti.

Quale ferro da stiro scegliere: guida ai modelli

Sul mercato, esistono ormai molti differenti modelli di ferro da stiro, più o meno specifici e accessoriati, calibrati in base ai bisogni dei diversi utilizzatori.
I principali ferri da stiro si dividono nelle seguenti categorie, come meglio dettagliato sul sito www.migliorferro.it:

 

    • Ferri da stiro a vapore senza caldaia: rappresentano la categoria di ferri da stiro più diffusa tra le famiglie, grazie all'ottimo rapporto qualità prezzo. Si tratta, infatti, di dispositivi con serbatoi aventi dimensioni contenute ma comunque adatte a soddisfare le esigenze di una famiglia. Sono, inoltre, leggeri e maneggevoli.
    • Ferri da stiro con caldaia: anche questa variante è l'ideale per un uso di tipo domestico, in particolare per soggetti più esigenti. Si tratta di dispositivi aventi una buona autonomia e che danno la possibilità di non dover effettuare continui rabbocchi d'acqua al serbatoio. La caldaia è esterna e separata, ha la funzione di contenere l'acqua facendola a arrivare alla giusta temperatura, per poi erogare il vapore.
    • Ferri da stiro portatili: si tratta di strumenti pensati per chi deve viaggiare spesso e non ha la possibilità di rinfrescare i capi riposti in valigia. Il vantaggio sta nella loro dimensione contenuta e nel fatto che sono dotati di un manico richiudibile, in modo da occupare ancora meno spazio all'interno del bagaglio. Per contro, hanno un serbatoio molto piccolo, in quanto studiati per stirare solo pochi capi per volta.
    • Ferri da stiro senza fili: sono modelli di ultima generazione, perfetti per chi cerca una maggiore mobilità e per chi non vuole vincoli. I ferri da stiro senza filo sono leggeri e molto pratici e, grazie all'assenza di cavi, possono essere utilizzati ovunque.
    • Ferri da stiro verticali: spesso utilizzati all'interno di negozi e di ambienti professionali, sono ormai stati sdoganati anche dalle famiglie in quanto consento di avere risultati perfetti in tempi molto rapidi.
    • Ferri da stiro professionali: questa categoria di ferri da stiro comprende tutti quei modelli creati appositamente per realtà di tipo industriale, come ad esempio le tintorie. Hanno una caldaia separata di grandi dimensioni per consentirne un utilizzo prolungato e senza interruzioni.

In conclusione, ogni ferro da stiro ha caratteristiche particolari e una destinazione d'uso assolutamente specifica. Tutti questi aspetti vanno considerati nel momento in cui si compra un nuovo ferro da stiro, in modo da non correre il rischio di acquistare un modello sbagliato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi