Indomita Salerno maschile supera l’Azzurra Volley. Terzo successo consecutivo

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Vince, convince e vola in classifica l’Indomita Salerno maschile che, alla Senatore, supera l’Azzurra Volley, conquistando il terzo successo consecutivo, il quarto nelle prime cinque gare di campionato. 3-1 il punteggio finale a favore dei ragazzi cari alla presidente Maria Ruggiero che restano così a tre lunghezze dal primo posto nel girone.

A inizio match i due coach biancoblu, Capriolo e Vitale schierano Morriello in regia, Sabatino opposto, Petrosino libero, Citro e Carratù centrali e Senatore e Memoli di banda. Il primo set inizia nel segno dell’equilibrio con le due squadre che si fronteggiano punto a punto. Memoli e Sabatino vanno a segno e regalano il più due all’Indomita 13-11.

Poi grazie a qualche errore degli avversari i padroni di casa scappano via. Sale in cattedra Citro che mette a terra prima il pallone del 19-13 e poi piazza il muro che vale il 23-17. Sembra fatta ma l’Azzurra, molto coriacea, non molla e torna a meno 1, 23-22. L’Indomita però risponde presente e chiude 25-22. Un punto di Enzo Senatore apre il secondo set che vede nella fase iniziale l’Azzurra provare ad alzare il ritmo. Dopo le fasi iniziali, gli ospiti vanno avanti 8-12.

Carratù suona la carica ma l‘Azzurra non sbaglia nulla e va sul 9-16. Sabatino riporta l’Indomita a meno 6, ma con un nuovo allungo Ammirati e compagni si portano sul più 10, 12-22. C’è poco da fare per l’Indomita che nonostante i muri di Manzo e Carratù, cede 17-25. Perso il set, però, la formazione salernitana ritorna in campo aggressiva e concentrata. Il tabellone segna subito 6-1.

Gioca bene l’Indomita ma di fronte ha una squadra che non molla e che torna a meno 2, 13-11. Poi sono Citro, top scorer del match con 12 punti, e Sabatino con un ace a dare il là al nuovo allungo dell’Indomita che vola sul 20-13. L’Azzurra ci prova ma l’Indomita non si distrae: Sabatino firma il 24-18, prima dell’errore avversario che consente all’Indomita di chiudere il set 25-18. Nel quarto set parte ben l’Indomita desiderosa di chiudere subito i conti. I salernitani raggiungono subito il più 5, ma ancora una volta gli ospiti reagiscono e ritrovano la parità a quota 12.

Dalla panchina rientrano Zucchi e Manzo per Morriello e Sabatino e il palleggiatore con un ace e l’opposto con due attacchi firmano il nuovo allungo. Senatore fa 24-19. In campo c’è spazio anche per Barbato e Brancaleone: l’Azzurra annulla tre match point, ma al quarto tentativo Senatore mette a terra il pallone 25-22.

Tra i protagonisti del successo lo schiacciatore Giorgio Memoli: “Sono tre punti importanti, abbiamo lavorato sodo in questa settimana, studiando nei minimi dettagli la formazione avversaria. Sono soddisfatto della mia prestazione e di quella di tutti i miei compagni, abbiamo eseguito al meglio le direttive dei mister”.

Nel secondo set c’è stato un momento difficile, ma la squadra è stata brava a reagire: “Sì, nel secondo set c’è stato un black out ma ci può stare anche perché di fronte avevamo una formazione ben organizzata. Siamo stati molto bravi a ripartire terzo set e a chiudere la sfida al quarto”. Ancora una volta positivo l’impatto dei giovani: “I mister sono bravi a inserirli nei momenti giusti ma soprattutto loro sono bravi a rispondere nel migliore dei modi.

Dove possiamo arrivare? Continuiamo così. Abbiamo importanti margini di miglioramento e possiamo toglierci soddisfazioni importanti”. E a proposito di soddisfazioni per Memoli c’è stata anche quella di essere capitano nella parte finale del quarto set: “E’ stata una bella soddisfazione ma non toglierò mai la fascia di capitano a Luca Morriello”.

Contento della vittoria anche il dirigente accompagnatore, Candeloro Plaitano: “Una bella soddisfazione per i ragazzi; dopo la vittoria di mercoledì a Nocera contro il Vitolo, i ragazzi hanno giocato bene e nonostante gli impegni ravvicinati hanno sfoderato una prestazione importante. Ora dobbiamo continuare così lavorando con concentrazione ed entusiasmo durante gli allenamenti settimanali”.

INDOMITA SALERNO-AZZURA VOLLEY 3-1

(25-22, 17-25, 25-18, 25-22)

INDOMITA SALERNO: Morriello 2, Zucchi 1, Sabatino 9, Manzo 4, Barbato, Citro 12, Carratù 9, Senatore 11, Memoli 6, Pagano, Brancaleone, Capriolo (L), Petrosino (L2). All. Vitale

AZZURRA VOLLEY: Ammirati, Annunziata, Casillo, D’Avino, D’Oria, De Rosa, De Vito, Fasulo, Marrone, Palazzolo, Pellegrino, Perez (L), Ippolito (L2). All. Ascolese

Arbitro: Moscariello di Montecorvino Rovella

Share.

About Author

Leave A Reply