Cava Basket crolla in casa, Il Caudium Montesarchio sbanca l’Eagles Nest

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Il Cava Basket crolla in casa, Il Caudium Montesarchio sbanca l’Eagles Nest. Giornata negativa per i ragazzi di Pino Ferrara, che cedono nettamente in casa contro l’ottima compagine beneventana. Dopo un incoraggiante rimonta nel terzo quarto, i metelliani cedono di schianto nell’ultima frazione.

Si chiude a quattro vittorie consecutive la serie vincente del Cava Basket, all’Eagles Nest arriva la seconda sconfitta stagionale per i metelliani, entrambe subite tra le mura amiche. Il Caudium Montesarchio di coach Ciaravolo, con una prestazione quasi perfetta, conquista una vittoria meritata e si rilancia in classifica dopo un inizio di campionato al di sotto delle proprie ottime potenzialità.

Gli Eagles, invece, devono fare i conti con la realtà del campionato di serie D, dove se non si gioca sempre al massimo per l’intero match, diventa quasi impossibile ottenere successi contro avversari di categoria. Il primo quarto è equilibrato nel punteggio ma s’intravede da subito che i metelliani non sono in grande giornata, i sette punti nel quarto di Gerardo Russo li tengono però a contatto nel punteggio (15-17).

Nel secondo quarto, inizialmente la gara procede punto a punto ma nel finale di primo tempo, il Caudium allunga grazie soprattutto alle triple di Parrillo e Rianna, quella di quest’ultimo giunge proprio sulla sirena (30-41). A inizio terzo quarto, scatto d’orgoglio del Cava Basket che non ci sta a perdere, i padroni di casa, trascinati da Somma e Senatore, riescono addirittura a mettere il muso davanti di due punti a pochi minuti dal termine della terza frazione di gioco.

Tutto lo sforzo profuso per otto minuti di terzo quarto, viene però dilapidato negli ultimi due minuti dello stesso. Due palle perse ingenuamente e un paio di dormite in difesa degli Eagles, consentono ai viaggianti di iniziare l’ultimo quarto di nuovo con un buon vantaggio di sette lunghezze (48–55).

Nell’ultimo quarto di gioco il Cava Basket si scioglie come neve al sole, ciò conferisce al punteggio finale, i connotati di una sconfitta più pesante di ciò che aveva detto il campo sino a quel momento (56-75). In doppia cifra per il Caudium Parrillo e Falzarano, rispettivamente con 23 e 16 punti realizzati, per i padroni di casa il miglior marcatore è capitan Senatore con 16 punti fatti.

Una sconfitta casalinga pesante che non toglie comunque nulla all’ottimo inizio campionato degli Eagles che ora sono quarti in classifica.  La Società presieduta dal Presidente Marco Ascoli, è ora attesa da due trasferte consecutive, la prima a Ercolano e poi sul difficile campo della Cestistica Benevento, seconda in graduatoria. In seguito, mercoledì 13 dicembre alle 21:00, tornerà all’Eagles nest contro la Promobasket Marigliano per il secondo turno infrasettimanale della stagione.

Tabellino:

Cava Basket – Caudium Montesarchio 56-75 (15-17, 15-24, 18-14, 8-20.)

CB: Senatore 16, Maisano 12, Somma 9, Russo G. 7, Pisapia 6, Ferrara 3, Gambardella 2, Russo C. 1, Fiorillo, D’Atri ne, Guarino ne, Di Marino ne. Coach: Ferrara

Caudium: Parrillo 23, Falzarano 16, Todero 9, Sarchioto A. 9, De Sisto 6, Sarchioto D. 5, Rianna 5, Tiano ne, D’Angelo ne, Cafasso ne, Tirino ne. Coach: Ciaravolo

 

8a giornata di andata

Virtus Scafati – Basilicatasport Potenza 59 – 53

Basket Parete – Cestistica Ischia 88 – 75

Cestistica Benevento – Pall. Salerno 63 – 69

Ca. & Bi. Basket Saviano – C.S. Secondigliano 88 – 58

Cava Basket – Caudium Montesarchio 56 – 75

Promo BK Marigliano – Virtus 04 Curti 77 – 59

Hippo Basket Salerno – CAB Solofra 88 – 46

Roccarainola – Sporting C. Ercolano 7 Dic 21:00

 

Classifica

Pall. Salerno 16

Cestistica Benevento 14

Ca. & Bi. Basket Saviano 14

Cava Basket 12

Basket Parete 10

Promo BK Marigliano 10

Caudium Montesarchio 10

Cestistica Ischia 8

Hippo Basket Salerno 8

Virtus 04 Curti 8

Virtus Scafati 6

Roccarainola 4

Sporting C. Ercolano 2

CAB Solofra 2

C.S. Secondigliano 2

Basilicatasport Potenza 0

Share.

About Author

Leave A Reply