Virtus Arechi Salerno cerca conferme in casa di Isernia

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

La Centro Renzullo LARS Virtus Arechi Salerno cerca conferme in casa di Isernia. La squadra del presidente Nello Renzullo non deve sottovalutare l’impegno in terra molisana.

La Centro Renzullo LARS Virtus Arechi Salerno è attesa da un nuovo testa-coda. Dopo aver battuto la Playa Hotel Patti Basket (non senza qualche difficoltà) la scorsa settimana, nel secondo impegno casalingo consecutivo, la squadra del presidente Nello Renzullo è pronta per far visita a Il Globo Isernia Basket, che staziona sul fondo della classifica assieme ai siciliani ed alla Treofan Battipaglia.

Il roster allestito dal diesse Pino Corvo, però, non deve assolutamente commettere l’errore di prendere sotto gamba l’impegno valido per la 10^ giornata del girone d’andata del campionato di Serie B Old Wild West. I molisani, infatti, in casa hanno complicato la vita anche ad alcune delle squadre meglio attrezzate del girone D.

Finora, però, i ragazzi di coach Canzano hanno vinto una sola partita (alla 6^ giornata 75-70 contro Patti) ed hanno il peggior attacco del raggruppamento con 591 punti segnati (65.6 di media per partita) e la terza peggior difesa con 711 punti subiti (79 di media per partita). Eppure nel proprio roster Il Globo Isernia può contare su elementi che possono risultare molto pericolosi come il playmaker Ferdinando Smorra, l’esterno Andrea Murolo, l’ala Klaudio Patani e la guardia Fabio Riccio , che stanno viaggiando tutti ben al di là della doppia cifra in termini di media punti per gara.

Dal canto suo, la Virtus Arechi Salerno arriva a questo impegno sulle ali dell’entusiasmo grazie alle cinque vittorie consecutive che le hanno permesso di riportarsi a ridosso della vetta. Il team di coach Antonio Paternoster è imbattuto dal 28 ottobre scorso e punta a mantenere aperta la striscia positiva il più a lungo possibile. Al momento capitan Cucco e soci sono a 2 lunghezze di distacco dalla capolista Barcellona (la LUISS Sport Roma recupererà solo il prossimo 20 dicembre il derby con la Tiber), hanno il terzo miglior attacco e la seconda miglior difesa del raggruppamento.

Inoltre, la guardia Federico Di Prampero, il lungo Paolo Paci, lo stesso Marco Cucco e l’ala Gianmarco Leggio stanno viaggiando oltre i 10 punti di media per partita e, alle loro spalle, crescono anche le percentuali dei loro compagni di squadra (in particolare quelle di Bartolozzi e Babilodze). Insomma, la squadra salernitana vuole confermarsi ad alti livelli e, per farlo, deve vincere anche in casa dei molisani.

«Partita assolutamente da non sottovalutare – ha avvertito tutti alla vigilia della trasferta di Isernia coach Antonio Paternoster –. Ancora una volta affrontiamo una squadra che ad oggi ha vinto una sola partita, ma ciò non deve trarci in inganno. Isernia è una squadra con punti nelle mani, soprattutto nelle gare casalinghe. Nel roster ci sono esterni che hanno la capacità e la possibilità di realizzare con continuità. Proveranno a fare di tutto per vincere la gara.

Dobbiamo essere consapevoli che è un impegno difficile, che non possiamo permetterci di avere un approccio “soft” alla gara come accaduto la scorsa settimana contro Patti. Detto questo, andiamo ad Isernia consapevoli che se giochiamo ai nostri ritmi e con la giusta intensità difensiva potremo riuscire a conquistare altri due punti.

Dal punto di vista fisico in questa settimana abbiamo lavorato tantissimo con l’aiuto del prof Tancredi, anche in considerazione del fatto che nel prossimo mese avremo sei partite difficili. Abbiamo “caricato” molto – ha concluso il tecnico della Virtus Arechi Salerno – e da questo punto di vista la squadra sta bene. Il morale è alto. Andiamo ad Isernia per continuare a mantenere aperta la nostra striscia vincente».

La partita tra Il Globo Isernia e Virtus Arechi Salerno, in programma domenica 26 novembre alle ore 18 al Palazzetto dello Sport di Via Giovanni XXIII, sarà diretta dai signori Lorenzo Lupelli di Aprilia e Simone Farneti di Quartu Sant’Elena.

Share.

About Author

Leave A Reply