Salerno Basket vince anche alla seconda giornata, Scafati ko al PalaSilvestri

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Salerno Basket vince anche alla seconda giornata, Scafati ko al PalaSilvestri. Coach Palumbo raggiante: “Vittoria che dà autostima, gara interpretata benissimo dalle ragazze”.

Due su due. Vittoria di cuore e sofferenza per il Salerno Basket ’92 che alla prima interna del campionato di Serie B femminile batte le temibili scafatesi del Givova Ladies Free Basketball e resta imbattuta: 57-52 il finale al PalaSilvestri. Coach Romilda Palumbo è ovviamente felice: “Abbiamo incontrato una delle più attrezzate squadre del campionato e nonostante le assenze (Fontana e Thomas Rowe, ndR) le ragazze hanno interpretato benissimo la gara soprattutto in chiave difensiva, bloccando i loro terminali offensivi Cicic e Scibelli che sono state limitate. Sono contenta perché nessuna s’è risparmiata, partivamo sfavorite alla vigilia e nei confronti dell’opinione pubblica acquistiamo un po’ più di credibilità”.

LA PARTITA. Primo quarto equilibrato, ritmi alti ed… errori sotto canestro su ambo i fronti. Partenza comunque migliore per Salerno con Ceccardi (4 punti al pronti-via). Le ospiti restano però a contatto e il primo parziale è di 15-14. Alla ripresa delle ostilità le padrone di casa non scendono sul parquet con la dovuta concentrazione e consentono a Scafati di mettere la freccia: a metà secondo quarto è 18-18.

Le salernitane protestano per alcune discutibili decisioni arbitrali, poi Scafati sorpassa con Ciklic che segna anche la tripla del 18-25 a 2’30” dall’intervallo lungo. Salerno, che aveva digiunato per sei minuti, accusa il colpo ma trova il canestro con la percussione di De Mitri a un minuto dalla pausa. Le ospiti ristabiliscono le distanze, la bomba di Melin dà la scossa ma proprio sulla sirena di metà partita Ciklic segna il 23-32.

Coach Romilda Palumbo urla negli spogliatoi e in un minuto la ditta Ceccardi-Assentato-Melin riporta Salerno a -2. Decisiva la tripla della svedese. Ancora Ceccardi ed è parità dopo soli due minuti. Salerno è rigenerata, attenta in difesa e galvanizzata in attacco; tiene a bada i tentativi ospiti che nella frazione segnano solo sui liberi (e ne sbagliano, pure). La tripla di Ingrassia vale il 37-34 a 4’30” dalla mezzora, Melin la imita dopo poco (40-35). Ingrassia ha la mano calda: 43-38 a un minuto e mezzo dall’ultimo intervallo, poi il canestro sputa fuori una bomba di Cicic ma Scafati resta comunque in partita.

L’ultimo quarto inizia sul 44-40: Iozzino accorcia da fuori, Melin riporta le granatine avanti in un clima agonisticamente infuocato. A 5’30” dalla fine è 47 pari. Sale in cattedra Ceccardi per il +4, a 3’ dal termine la percussione di Assentato dona il 53-47. Decisiva la 14 granata anche sui rimbalzi difensivi. Scafati a si riporta -4 a 1’40” dalla fine (56-52) con la tripla di Iozzino che poi va fuori per 5 falli nei concitati istanti finali in cui Salerno riesce a incrementare il bottino per il 57-52 finale.

TABELLINO – SALERNO ’92-FREE BASKETBALL GIVOVA LADIES SCAFATI 57-52 (15-14; 23-32; 44-40)
SALERNO: Ingrassia 14, Caputo, De Mitri 5, Galdi, Arase ne, Ceccardi 14, Ledda ne, Esposito, Assentato 6, Giulivo 3, Melin 15. All: Palumbo.
SCAFATI: Sicignano ne, Iozzino 8, Busiello ne, Porcu, Sapienza 4, Serra ne, Scibelli 13, Negri 10, Baglieri ne, Falanga, Cicic 17. All: Ottaviano
Arbitri: Femminella di Sassano e Sacco di Salerno

Share.

About Author

Leave A Reply