Salerno Basket 92: quinto acuto: con l’Olimpia Capri ma vincono le granatine

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Salerno Basket 92 vs Capri

Salerno Basket 92 vs Capri

Salerno, quinto acuto: match tirato con l’Olimpia Capri ma vincono le granatine. La Salerno Basket 92 squadra di coach Palumbo mantiene la vetta: “Ogni gara sarà durissima”. Quinta vittoria in altrettanti match, il Salerno Basket ’92 sconfigge – non senza difficoltà – anche l’Olimpia Capri e resta in vetta a punteggio pieno: 60-54 il finale al PalaSilvestri.

LA PARTITA. Ingrassia segna al pronti-via, nel primo minuto effettivo è 2-5 Capri. Le ospiti mettono il muso avanti ma Salerno resta a contatto grazie alla fisicità di Ceccardi sotto canestro. È proprio la lunga a insaccare il 10-10 a metà quarto. Le isolane delle ex di turno Carcaterra e Seskute (in campo con un vistoso tutore al ginocchio) non mollano né… allungano: la lituana sbaglia i liberi dell’ipotetico +4 e Salerno torna in parità con la percussione di De Mitri. Non scappa nessuno: 12-14 il primo parziale. Il secondo quarto si apre con le padrone di casa ancora un po’ disattente.

La tripla di Ingrassia a 6’ dall’intervallo lungo tiene le granatine a contatto (17-18). Due minuti più tardi le ospiti vanno sul +5 e Salerno prova a svegliarsi. Il canestro sputa fuori un paio di soluzioni interessanti, non la bomba di Melin (20-22 a 3’:40” da fine periodo) che si ripete per il sorpasso. La tripla di Favilla riporta avanti Capri che va a +6 a metà gara (23-29).

Alla ripresa locali subito a segno con Melin e Ingrassia (27-29) ma Vian sotto le plance non perdona. Punto a punto anche nella terza frazione con De Mitri (da fuori) e Melin (contropiede) che riportano Salerno avanti (32-31) dopo 3’:30” effettivi. Gran partita della svedese: sotto misura segna il 35-31 a metà terzo quarto, poi De Mitri (ancora da tre) e Assentato allungano ulteriormente ed è +9 Salerno a 2’:30” dalla mezzora. Un colpo al volto subito da Ingrassia porta sul parquet Galdi che entra alla grande e sigla il +10 (43-33) che disorienta Capri.

Dentro anche Fontana per l’infortunata Ceccardi, le granatine chiudono il terzo periodo sul 47-35: il parziale di 24-6 testimonia la scossa. Ultimo quarto con troppa leggerezza: Capri si porta pericolosamente a -6 a 2’:30” dalla sirena (53-47) regalando un finale al cardiopalma di un match equilibrato che premia comunque Salerno col punteggio di 60-54.

A fine gara Palumbo commenta così: “Partita tosta, le avversarie sono venute qui con alto tasso agonistico. Siamo prime e tutte vorranno vincere contro di noi. Sul sistema blocchi abbiamo un po’ peccato in difesa, nonostante si stia lavorando da mesi. Alla lunga però c’è stata una forte reazione nel terzo quarto, segnale importante. Buono l’impatto delle subentrate, questo successo infonde ancor più fiducia ma anche la consapevolezza che ogni partita sarà durissima”.

TABELLINO   –  SALERNO BASKET ’92-OLIMPIA CAPRI 60-54 (12-14; 23-29; 47-35)

SALERNO: Thomas-Rowe, Ingrassia 10, Caputo ne, De Mitri 13, Galdi 5, Giulivo ne, Ceccardi 8, Esposito, Assentato 8, Ledda ne, Fontana 2, Melin 14. All: Palumbo.

CAPRI: Seskute 8, Abouihi ne, Russo ne, Vuotto ne, Rizzati 2, Iuliano 10, Favilla 4, Carcaterra 7, Pescina 2, Vian 20. All: Monda

Arbitri: Dell’Infante di Ariano Irpino e Correale di Atripalda.

NOTE. Uscite per 5 falli Ingrassia (S) e Iuliano (O). Spettatori circa 70.

Share.

About Author

Leave A Reply