Daniel Datuowei, un “under” esplosivo per coach Paternoster

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Virtus Arechi Salerno Daniel Datuowei

Virtus Arechi Salerno Daniel Datuowei

Il diesse Corvo ha ingaggiato un giovane atleta che promette spettacolo

Daniel Datuowei è il primo “under” che il diesse Pino Corvo va ad inserire nel roster della Virtus Arechi Salerno. E, vista l’esperienza maturata dall’ala piccola negli ultimi due anni con Ferentino, si tratta di un gran bel colpo. La società del presidente Nello Renzullo, infatti, si è aggiudicata le prestazioni di Datuowei, soffiandolo ad un’agguerrita concorrenza. E’ estremamente soddisfatto anche coach Paternoster, visto che il classe ’99 sia a livello giovanile che nelle sue prime apparizioni tra i senior ha dimostrato di avere doti fisiche e tecniche davvero importanti. E ampi margini di miglioramento. Insomma, un ragazzo su cui lavorare, ma che ha già una base notevole e che promette di regalare giocate altamente spettacolari ai tifosi della Virtus Arechi Salerno.

Datuowei ha mosso i primi passi nel settore giovanile dell’Anagni e nella città dei Papi si è tolto diverse soddisfazioni, attirando le attenzioni del Ferentino. Col club laziale, l’ala piccola ha continuato a svolgere l’attività giovanile (centrando l’accesso alle finali nazionali) ed ha potuto esordire (ad appena 17 anni) in Serie A2. Nello scorso campionato, Datuowei (che avuto modo di giocare con elementi del calibro di Gigli, Imbrò, Guarino, Raymond) nonostante i problemi incontrati dal club è riuscito a ritagliarsi il suo spazio ed ha raccolto 16 gettoni di presenza nel secondo campionato nazionale. In alcune occasioni gli è stata anche concessa l’opportunità di partire in quintetto base. Non male per un “under”, che ad inizio stagione avrebbe dovuto rappresentare il decimo uomo nelle rotazioni.

– Il diesse Pino Corvo è pronto a scommettere sulle tue capacità, non solo tecniche ma anche fisiche. Sei pronto per dimostrargli che ha fatto bene a puntare su di te?

«Innanzitutto ringrazio il presidente, il diesse, il coach e il mio agente – ha affermato Daniel Datuowei – per avermi dato la possibilità di far parte di questa squadra. Sono prontissimo e non vedo l’ora di iniziare!».

– Nel settore degli esterni ci sono due giocatori “navigati” come Circosta e Petrazzuoli, cosa vorresti “rubare” dal loro bagaglio di esperienze?

«Sono molto contento di avere in squadra giocatori di un certo calibro e sarò sempre pronto ad ascoltare i loro consigli e apprendere i loro insegnamenti.».

– Come cercherai di convincere coach Paternoster che può fidarsi di te sebbene tu sia un classe ’99?

«Cercherò di convincerlo attraverso il duro lavoro e sono sempre pronto a dare il 100%.».

– Come ti immagini questa avventura a Salerno?

«Mi immagino questa avventura come una grande possibilità per crescer».

– Dopo 10 anni senza Serie B attorno a voi si sta creando un clima di grande attesa… Pronti per questa sfida?

«Sì! Siamo pronti per questa sfida – ha concluso l’ultimo arrivato in casa Virtus Arechi Salerno – e siamo pronti per dare tutto per la squadra e per i nostri tifosi».

Share.

About Author

Leave A Reply