Giffoni Teatro, la Compagnia Fuori dalle Quinte in E a mme me danno a pensione

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

L’ingresso è gratuito con prenotazione. Continua ad essere la risata il filo conduttore di Giffoni Teatro, XX edizione dell’evento organizzato e promosso dall’associazione omonima presieduta da Mimma Cafaro, con il sostegno del Comune di Giffoni Valle Piana.

Mercoledì 16 agosto momenti di pura comicità e sagaci battute cabarettistiche con la Compagnia Fuori dalle Quinte in “E a mme, me danno a’ pensione – ovvero Tonino Cardamone giovane in pensione”, una farsa che attinge dalla vita reale.

La comicità irriverente dell’autore, Paolo Caiazzo, è l’elemento principale di questa commedia, rappresentata magistralmente dalla compagnia teatrale battipagliese che conta nel suo organico ottimi e giovani interpreti che coinvolgeranno il pubblico in un vortice d’ilarità. La regia è di Eduardo Di Lorenzo.

LA STORIA “E a mme, me danno ‘a pensione!” Questo è il pensiero che più di una volta attanaglia la mente di Nicolino Esposito, giovane trentenne precocemente pensionato per disturbi mentali, disturbi che con la sua saggezza, lo aiutano ad analizzare il mondo che lo circonda con estrema lucidità. Ma è matto per davvero o è tutta una finzione per intascare l’assegno a fine mese? In fondo potrebbe darsi che l’unico veramente “lucido” in casa Esposito (con una sorella zitella e tirchia innamorata di un amico di famiglia disoccupato, un cugino convivente sfrattato dalla moglie che si crede il nuovo Zeffirelli, una vicina di casa ambigua e seducente, la domanda sorge spontanea) sia proprio lui. Sarà un controllo di un ispettore dell’Inps a guastare “l’armonia” familiare, innescando uno spettacolo dentro lo spettacolo che alla fine servirà solo ad aumentare la confusione in casa.

Il finale che non ci si aspetta svelerà i retroscena di questa convulsa e divertente vicenda abilmente interpretata oltre che da Di Lorenzo anche da Danilo Candela (Gennaro Che Guevara), Giovanna Trotta (Maria/Karina), Massimiliano Conte (Pasquale/aiutante cuoco), Annamaria Milito (Olga), Bartolomeo Volzone (cuoco giapponese/ispettore Frungillo), Luca Landi (Vaniglia/ispettore Cacace).

INFO UTILI Lo spettacolo avrà inizio alle 21; L’ingresso è gratuito con prenotazione. Per informazioni: Associazione Giffoni Teatro – tel. 339 4611502 – www.giffoniteatro.it –  e-mail: info@giffoniteatro.it; Botteghino del Teatro nei giorni di spettacolo ore 19.00 – 21,30.

Share.

About Author

Leave A Reply