De vulgari cazzimma di Pino Imperatore in scena a Praiano

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Alla scoperta dell’uso della “cazzimma”: il 23 novembre a Praiano l’Associazione “Atellana” di Maiori porta in scena il “De vulgari cazzimma” di Pino Imperatore.

Prosegue giovedì 23 Novembre la prima edizione di Praiano racconti & maree…, rassegna “non solo” letteraria promossa dall’Associazione Costadamalfi per…, organizzatrice di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo, con il patrocinio del Comune di Praiano.

E prosegue con l’umorismo di Pino Imperatore. Del fortunato autore di Benvenuti in casa Esposito e Bentornati in casa Esposito, e di Questa scuola non è un albergo, tutti editi da Giunti, e del recentissimo Allah, San Gennaro e i tre kamikaze, pubblicato da Mondadori, sarà messa in scena presso il Centro Culturale “Andrea Pane” di Praiano, alle ore 18.00, da “Atellana” Associazione artistico-culturale di Maiori un adattamento teatrale del libro “De vulgari cazzimma. I mille volti della bastardaggine”, pubblicato da CentoAutori.

Il vocabolo “cazzimma”, uno dei più diffusi nella lingua napoletana, racchiude una molteplicità di significati: astuzia, furbizia, perfidia, cinismo, prepotenza, bastardaggine. Pino Imperatore esplora, in chiave umoristica e mediante numerosi esempi ed aneddoti, i mille volti della “cazzimma”. Il risultato è un testo che fa luce su un concetto certamente oscuro ai non napoletani, ma forse non completamente conosciuto neppure dai napoletani stessi.

In scena, come interpreti, Angela e Gaetano Di Lieto, Mattia Esposito; per la regia di Costantino Amatruda.
La serata sarà introdotta da Alfonso Bottone, direttore organizzativo di ..incostieraamalfitana.it.

Share.

About Author

Leave A Reply