Gran Gala della Zampogna e della Ciaramella a Polla

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Gran Gala della Zampogna e della Ciaramella presentazione di Rosa Carafa

Gran Gala della Zampogna e della Ciaramella presentazione di Rosa Carafa

L’Arte di far suonare il legno. Gran Gala della Zampogna e della Ciaramella a Polla. Incontro con Rosa Carafa, coordinatrice del settore Demoetno antropologico della Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino.

Sabato 21 ottobre 2017, alle ore 18.00, presso il Centro Polivalente “Don Bosco” di Polla (SA), “Gran Gala della Zampogna e della Ciaramella” con l’incontro dal titolo: L’Arte di far suonare il legno. L’iniziativa, promossa dal Gruppo Polifonico Internazionale “Tanager” 1930 e dall’Associazione “Amici della Zampogna e della Ciaramella” Giuseppe Sacco di Polla, vedrà la partecipazione della dott.ssa Rosa Carafa, Responsabile del settore Demoetnoantropologico della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino.

Il programma della manifestazione prevede la presentazione del DVD Tessere Sonore, realizzato dall’Associazione Daltrocanto, nell’ambito del bando Progettazione Sociale 2015 di Sodalis CSV Salerno. A seguire, alle ore 18.30, la Tavola Rotonda: DA TRIMARCO ALL’ASSOCIAZIONE CULTURALE  “Amici della Zampogna e della Ciaramella” – Giuseppe Sacco – Polla.

Oltre alla presenza di Rosa Carafa, sono previsti gli interventi di: Rocco Giuliano, Sindaco di Polla; Raffaele Sabatella, Presidente dell’Associazione “Amici della Zampogna e della Ciaramella”; Antonio Giordano, Musicista; Antonio Tortorella, Ricercatore Locale. Coordina il dibattito Gennaro Gonnelli, Direttore Artistico “Amici della Zampogna e della Ciaramella” e Gruppo Folcloristico Internazionale “Tanager” 1930 di Polla.

Alle 19.45,  performance del Gruppo Folcloristico Internazionale “Tanager” 1930, seguirà l’ esibizione di Artisti Zampognari provenienti da diversi territori.

Ulteriori informazioni sul sito web www.ambientesa.beniculturali.it info 089.2758206.

Share.

About Author

Leave A Reply