Buon compleanno Angela! Omaggio della città di Napoli ad Angela Luce

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Buon compleanno, Angela! Casina Pompeiana – Villa Comunale di NapoliDomenica 3 dicembre 2017 – ore 17:00. Omaggio della città di Napoli ad Angela Luce. Interverranno il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris e l’Assessore alla Cultura e al Turismo, Nino Daniele.

Angela Luce, artista di indiscusso valore, uno dei più grandi talenti napoletani, compie 80 anni. Infatti la raffinata interprete di celeberrimi brani della nostra tradizione, è nata proprio a Napoli, in via Mezzocannone, il 3 dicembre del 1937.

80 anni durante i quali Angela Luce ha sempre vissuto a Napoli ed ha trasmesso al mondo intero l’immagine vera della nostra città: quella della cultura, della tradizione, della storia, ma anche quella popolare e viscerale. Un amore per Napoli che la città ha sempre ricambiato.

Per festeggiare questa data importante, l’Amministrazione Comunale ha scelto la Casina Pompeiana in quanto sede dell’Archivio Storico della Canzone Napoletana: quale luogo migliore per celebrare Angela Luce che, nel suddetto Archivio, può vantare il prestigioso primato di essere l’unica artista al mondo di cui si conserva la doppia esecuzione di uno stesso brano? Infatti, oltre a tutti i brani da lei incisi (oltre 100), è conservata l’esecuzione di So’ Bammenella ’e copp’ ’e Quartiere (di Raffaele Viviani) nell’edizione degli anni ’60 e nell’edizione del 2004.

Tanto travolgente il successo della canzone e dello spettacolo in cui è inserita (Napoli notte e giorno diretto da Patroni Griffi) che Angela Luce fu invitata a tenere una lezione su Raffaele Viviani e la sua opera dall’Università di Bologna, altri due incontri ci sono stati tra la Luce e gli studenti: alla Federico II di Napoli e nell’Aula Magna della facoltà di Sociologia.

Inoltre nell’enciclopedia multimediale Wikipedia, per la canzone Era de maggio, quella di Angela Luce è citata fra le tre esecuzioni più belle di tutti i tempi.

Ma Angela Luce, si sa, non è solo canzone napoletana. Basta ricordare la celebre Ipocrisia con la quale si piazzò al Secondo Posto al Festival di Sanremo nel 1975 e tutti i concerti tenuti in luoghi prestigiosi che hanno avuto grande risonanza; tra i più significativi quello tenuto al Teatro Mercadante nel 2013 in occasione dei 60 anni di carriera.

E poi c’è il Teatro. Nata artisticamente con Eduardo De Filippo, ha lavorato col suo grande Maestro interpretando ruoli sempre più importanti, fino ad essere protagonista con lui nella registrazione televisiva della commedia Il contratto. E poi, Peppino De Filippo, Nino Taranto, Giuseppe Patroni Griffi, Garinei & Giovannini, Franco Zeffirelli, Vittorio Viviani, Eros Macchi, e tanti altri ancora.

Angela Luce ha partecipato ai più importanti Festival della Prosa in tutto il mondo: quello di Wiesbaden in Germania, quello di Parigi al teatro Sarah Bernhardt, quello di Londra al teatro Old Vic, quello di Buenos Aires al teatro Coliseum e quello di New York al teatro Mark Hellinger con un’edizione di Rugantino con Nino Manfredi, Ornella Vanoni, Aldo Fabrizi.

E, ancora, il Cinema. Angela Luce ha interpretato circa 80 film; i più grandi successi sono stati: L’amore molesto (di Mario Martone) che le è valso il David di Donatello e la nomination per la Palma d’Oro a Cannes, La seconda notte di nozze (di Pupi Avati) per il quale ha conquistato la nomination per il Nastro d’Argento, Il Decameron (di Pier Paolo Pasolini) per il quale ha vinto il Premio Reggia d’Oro di Caserta, Malizia (di Salvatore Samperi) con cui ha vinto la Medaglia d’Oro come migliore attrice non protagonista all’Anteprima del Cinema Mondiale di Saint Vincent.

Nei film a cui ha partecipato, Angela Luce ha diviso le scene con: Marcello Mastroianni, Vittorio Gassman, Nino Manfredi, Ugo Tognazzi, Alberto Sordi, Aldo Fabrizi, Renato Rascel, Vittorio De Sica, Fabio Testi, Charlotte Rampling, Gino Cervi, Anita Ekberg, Franchi & Ingrassia, Giancarlo Giannini, Michele Placido, Raoul Bova, Delia Scala, Monica Vitti, Paolo Stoppa, Katia Ricciarelli, Antonio Albanese, Neri Marcorè e tantissimi altri; una citazione a parte merita l’immenso Totò con il quale una giovanissima Angela Luce ha girato tre film: Signori si nasce, Letto a tre piazze, Totò, Fabrizi e giovani d’oggi. Alcuni dei registi da cui è stata diretta: Luchino Visconti, Dino Risi, Steno, Luigi Zampa, Mario Mattoli, Pasquale Festa Campanile, Sergio Corbucci, Camillo Mastrocinque, Nanni Loy, Luigi Comencini, Mario Martone, Pupi Avati.

In televisione, oltre ad innumerevoli partecipazioni a vari programmi e riprese di lavori teatrali, è stata interprete di alcuni sceneggiati tra i quali: Peppino Girella (vero capostipite delle attuali fiction), Il cappello del prete, I mariti, Dramma d’amore, La storia di Vincenzo Petito, Il novelliere. Da citare anche l’operetta Al Cavallino Bianco di cui è stata protagonista, diretta da Vito Molinari, con Paolo Poli, Gianrico Tedeschi e Tony Renis.

E si è cimentata anche con la poesia: ha scritto il libro Momenti di… Luce (Guida Editori) e con esso ha vinto il Premio Letterario Camaiore 2009.

Angela Luce, nel corso della sua prestigiosa carriera, è stata ricevuta da ben due Presidenti della Repubblica: Sandro Pertini e Oscar Luigi Scalfaro, nonché al Consolato Italiano a Londra, dalla principessa Margaret d’Inghilterra in rappresentanza della Corona.

Una personalità, quella di Angela Luce, che travalica i confini di una possibile definizione; ci hanno provato in tanti a disegnare in qualche modo il suo “essere artista”, ma, probabilmente, ognuno ha colto un solo aspetto delle sue doti e capacità. Forse aveva ragione Giuseppe Patroni Griffi quando scrisse: Angela Luce non fa parte del facile mondo piccolo borghese di certi artisti napoletani. Angela è attrice e cantante verace, autentica figlia del popolo, aggressiva e imbarazzante come la faccia vera di Napoli.

Nel corso dell’evento ci sarà anche un omaggio realizzato dal Centro di Produzione RAI di Napoli: la proiezione di un video dal titolo Una Luce Mille Riflessi che comprende alcune tra le più significative partecipazioni di Angela Luce a trasmissioni e sceneggiati televisivi, curato da Francesco Pinto e Antonio Parlati, rispettivamente Direttore e Vice Direttore della Sede RAI di Napoli.

Angela Luce, oltre a ringraziare il Sindaco e l’Assessore, si esibirà in alcune melodie tra le più note del suo repertorio accompagnata alla chitarra dal M° Leonardo Barbareschi. Ingresso libero

Share.

About Author

Leave A Reply