Eventi Danza 2018 al Teatro delle Arti di Salerno

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Eventi Danza 2018 al Teatro delle Arti di Salerno

Eventi Danza 2018 al Teatro delle Arti di Salerno

Con due anteprime per la campania tornano gli Eventi Danza 2018 al Teatro delle Arti Appuntamento a gennaio con la Compagnia Evolution Dance THEATER e Il Balletto del Sud diretto da Fredy Franzutti A corredo un fitto cartellone di masterclass con acclarati professionisti del settore.

Salerno, 5 Ottobre 2017 Con due eventi di carattere internazionale torna la danza al Teatro Delle Arti di Salerno. Annunciati questa mattina, nel corso della conferenza stampa, i protagonisti degli Eventi Danza 2018 messi in campo dal teatro in collaborazione con il Teatro Pubblico Campano.

Si tratta di anteprime per la Campania con i nomi più rappresentativi del settore. «In un teatro multidisciplinare come il nostro – ha detto il direttore Claudio Tortora – non poteva mancare la danza. E anche se altrove viene messa in disparte, noi ci auguriamo di riservare sempre alla più antica delle arti lo spazio che merita. Cercheremo dall’anno prossimo di sollecitare anche le istituzioni perché non sia trascurata come purtroppo accade. Non è concepibile che un teatro, qualsiasi esso sia, faccia tutto ma non la danza. Preferiamo essere in controtendenza, nella speranza che presto cambi qualcosa».

Ad inaugurare la mini stagione sarà la Compagnia Evolution Dance THEATER_ creativity in Motion di Anthony Heinl, in scena venerdì 19 gennaio (alle 21) con “Night Garden”, uno spettacolo onirico che, utilizzando la danza al massimo livello delle sue possibilità, è pronto ad incantare bambini ed adulti.

In regia il coreografo e danzatore Heinl, che vanta una carriera prodigiosa nella più grande trazione del modern americano, partendo dal classico, braccio destro per sei anni di Moses Pendelton, l’ideatore dei Momix. Poi la sua prima produzione teatrale al Teatro Rossini a Roma, che segna l’inizio della compagnia, una fusione innovativa ed emozionante di danza, arte, acrobazia, magia e illusione, che ha affascinato e ipnotizzato il pubblico di tutto il mondo.

Il 28 gennaio (alle 18.30) la scena sarà tutta per il Balletto del Sud di Fredy Franzutti. «Si tratta di uno dei lavori più recenti di questo coreografo che si è imposto nel panorama nazionale e non solo per la sua ricerca coreografica ma anche per tutto quello che ruota intorno al balletto: luci, costumi, scenografie» – ha raccontato Amalia Salzano, presidente Aidaf e ideatrice insieme con Pina Testa ed Emma Ferrante degli Eventi Danza.

Quanto al Balletto del Sud, oggi una delle più apprezzate compagnie di danza in Italia, presenta un organico composto da 18 solisti di diverse nazionalità, di elevato livello tecnico e in grado di alternarsi nei ruoli principali. Vanta un repertorio di trentaquattro produzioni comprendente i grandi titoli della tradizione classica e titoli moderni coreografati da Franzutti e spesso impreziositi dalla partecipazione di etoilè ospiti come Carla Fracci, Lindsay Kemp, Luciana Savignano, Alessandro Molin, Xiomara Reyes, Letizia Giuliani.

A margine anche un fitto calendario di masterclass con nomi di chiara fama, “perché la formazione non è importante, è fondamentale”, ha detto Emma Ferrante. Il primo appuntamento è fissato per domenica 8 ottobre con la posturologa Annamaria Salzano e la sua lezione di Riequilibrio Posturale per danzatori; sabato 14, domenica 15 e sabato 28 ottobre appuntamento con la danza classica a cura di Carlos Montalvan, primo ballerino ospite dell’opera di Tirana (Albania); domenica 29 ottobre danza Jazz Tecnica Mattox con Amalia Salzano, presidente AIDAF/Federdanza Agis; venerdì 19 gennaio modern dance a cura di Anthony Heinl, già citato ideatore della eVolution dance theater. Ultimo appuntamento sabato 10 e domenica 11 febbraio con il musical targato Michele Carfora, orgoglio salernitano, vincitore del premio I.M.T.A. come migliore interprete protagonista dell’anno col musical Grease.

«Siamo orgogliosi di essere arrivati al terzo anno di programmazione – ha concluso l’etoile Pina Testa – in un periodo in cui la danza soffre  e i teatri chiudono. Quello che ci ha spinto a continuare, oltre al nostro amore innato per quest’arte, è stato anche il successo della scorsa edizione. Con un grande lavoro ed un grande sforzo, siamo riusciti ad avvicinare alla danza un pubblico numeroso. Lo testimoniano i numeri: duecento abbonati, trecento biglietti a sera. Non vediamo l’ora di goderci questi due grandi eventi».

INFO UTILI: abbonamento due spettacoli euro 30.00; singolo biglietto euro 20.00. Lezione stage euro 10.00. Info : 3289741540/ 3392811386/ Botteghino a teatro 089221807. Per approfondimenti e foto: www.evolutiondancetheater.com; Per approfondimenti e foto: www.ballettodelsud.it

Share.

About Author

Leave A Reply