Salernitana – Ternana. Gol e spettacolo all’Arechi, doppietta di Bocalon

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Salernitana - Bocalon scocca il tiro vincente

Salernitana – Bocalon scocca il tiro vincente

Nei primi 20 minuti della gara la Salernitana ha giocato molto bene, dando l’impressione di essere padrona del campo e più tonica degli avversari. La squadra granata in questa fase del match ha creato tre occasioni da rete con tiri insidiosi di Sprocati e Gatto.

Dal 23° minuto, a seguito del gol a sorpresa messo a segno da Tremolada con un tiro a giro dal limite, le cose sono cambiate radicalmente. E’ venuta fuori la migliore disposizione tattica della Ternana unita ad una superiore capacità di palleggio, nonostante il fulmineo pareggio, messo a segno 2 minuti dopo da Bocalon su assist di Sprocati a seguito di un’azione personale di Gatto.

La Salernitana è andata gradualmente denotando una fragilità in fase di non possesso sia centralmente, sia sulla corsia di destra. I calciatori rossoverdi riuscivano, infatti, ad inserirsi tra le linee del centrocampo e della difesa granata con una certa insistenza e facilità, creando superiorità numerica, soprattutto per le incursioni di Finotto, Tiscione e Tremolada.

Salernitana - azione di Sprocati

Salernitana – azione di Sprocati

La più efficace azione della Ternana è stata premiata al 31° dal gol del vantaggio siglato da Albadoro di testa, lasciato solo a tu per tu con Radunovic, su cross di uno scatenato Tiscione.

La prima frazione di gioco si è chiusa sul risultato di 1-2 per gli ospiti. Nel secondo tempo, dopo appena 4 minuti, Bocalon, in grande spolvero, ha siglato una rete da vero centravanti con un tiro teso a fil di palo sulla sinistra di Bleve, siglando il momentaneo pareggio.

La doppia rimonta dei granata avrebbe dovuto creare entusiasmo nella squadra allenata da Bollini. Ci si aspettava un forcing alla ricerca del gol della vittoria. Ma la Ternana ha dimostrato carattere e per nulla intimorita ha continuato a giocarsi la partita con qualche ripartenza pericolosa pur arretrando un po’ il baricentro.

Al 13° minuto della ripresa la Salernitana è andata ancora sotto di un gol a causa della deviazione nella sua porta da parte di Bernardini di un cross dalla fascia destra della Ternana, nel più classico degli autogol.

Salernitana - Ricci a centrocampo

Salernitana – Ricci a centrocampo

A questo punto sembrava materializzarsi sull’Arechi lo spettro della prima sconfitta casalinga della stagione. Una sconfitta che appariva immeritata, perché nonostante gli errori commessi in fase difensiva, non solo dalla difesa ma anche dai centrocampisti e qualche attaccante che hanno ripiegato poco e male in fase di non possesso, la squadra allenata da Bollini aveva comunque creato diverse azioni pericolose in attacco con Sprocati che aveva anche colpito una traversa,

Qualche accorgimento tattico di Bollini, che ha inserito Rossi in attacco al posto di Gatto e poi Odjer che ha sostituito Della Rocca, passando dal modulo 4-3-3 al 4-4-2, e la grande determinazione e abnegazione dei calciatori granata, hanno consentito alla Salernitana di riportarsi in attacco alla ricerca almeno del pareggio, riuscendoci al 33° su calcio di rigore, per fallo di mano in area, messo a segno da Vitale.

Nei restanti minuti del match, entrambe le squadre hanno avuto qualche occasione per portarsi in vantaggio siglando la quarta rete, ma la gara è terminata sul risultato di parità.

Il centrocampo a tre schierato inizialmente da Bollini con Minala mezzala e Della Rocca mediano centrale davanti alla difesa è da rivedere. Ha funzionato bene 20 minuti, poi si è rivelato inadeguato.

Salernitana - Odjer rincorre un avversario

Salernitana – Odjer rincorre un avversario

Non è una questione di numeri ma di uomini e di interpretazione del ruolo. Minala non sembra avere le caratteristiche di una mezzala e Della Rocca non appare a suo agio nel ruolo di regista.

Da rivedere anche l’intesa della catena di destra Pucino, Minala, Gatto che in più frangenti è sembrato essere il tallone d’Achille dei granata.

Per i singoli, ottima la prestazione di un sontuoso Bocalon, attaccante di razza, dotato di una ottima tecnica e capace di far salire la squadra giocando anche spalle alla porta con assist e spizzicate per i compagni. Bene anche Sprocati e Gatto in fase offensiva, con numerose incursioni sul fondo e cross in area. Meno bene in fase di ripiegamento difensivo, soprattutto per Gatto.

A centrocampo Ricci ha dimostrato di avere buone qualità tecniche e vivacità. Sotto tono ed impalpabile la prestazione di Della Rocca. Minala ha accusato momenti di sbandamento dopo le reti della Ternana ma è andato crescendo nel corso del secondo tempo.

Salernitanas - il penalty realizzato da Vitale

Salernitanas – il penalty realizzato da Vitale

In difesa ottima la prestazione di Vitale, autentico punto di forza dell’organico a disposizione di Bollini. Meno bene gli altri tre compagni di reparto. Radunovic incolpevole sui tre gol dei rossoverdi.

L’ingresso in campo di Rossi ed Odjer nel secondo tempo ha dato più dinamismo e maggiore muscolarità al gioco della Salernitana.

Salernitana – Ternana 3 – 3

Reti: 23’ pt Tremolada (T), 25’ pt e al 4° st Bocalon (S), 31’ pt Albadoro (T), 13’ st aut. Bernardini (T), 33’ st rig. Vitale (S).

Salernitana: Radunovic, Pucino, Tuia, Bernardini, Vitale, Minala, Della Rocca (17’ st Odjer), Ricci, Gatto (1’ st Rossi), Bocalon (37’ st Rodriguez), Sprocati. All. Bollini

A disposizione: Adamonis, Mantovani, Signorelli, Zito, Rodriguez, Alex, Iliadis, Kadi, Asmah, Perico.

Ternana: Bleve, Valjent, Gasparetto, Marino, Favalli (25’ st Ferretti), Paolucci, Defendi, Finotto(5’ st Varone), Tremolada (14’ st Vitiello), Tiscione, Albadoro. All. Pochesci

A disposizione: Sala, Angiulli, Candellone, Taurino, Carretta, Bordin, Capitani, Franchini, Montalto.

 

Arbitro: Riccardo Ros di Pordenone

Assistenti: Fiore – Pagliardini

IV uomo: Balice

 

Ammoniti: Favalli, Gasparetto, Valjent, Ferretti (T).

Angoli: 3-3.

Recupero: 4’ st.

Spettatori: 11579.

Share.

About Author

Leave A Reply