Salernitana, specialista in rimonte, a caccia della vittoria con la Cremonese

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Salernitana a Cesena la rete di Rodriguez

Salernitana a Cesena la rete di Rodriguez

Dopo la grande delusione per la mancata qualificazione della Nazionale italiana di calcio ai mondiali in Russia, i tifosi della Salernitana avranno, domenica prossima, la possibilità di consolarsi assistendo, allo stadio Arechi di Salerno, al match tra la squadra granata e la Cremonese.

Un big match, vista la ottima posizione in classifica delle due squadre. Una gara che si preannuncia scintillante e divertente, affrontandosi due compagini che giocano un buon calcio e segnano parecchi gol.

La Salernitana, in particolare, anche a Cesena è riuscita a rimontare il doppio svantaggio chiudendo il match sul risultato di parità 3-3, regalando ai tifosi un’altra partita spettacolare e ricca di emozioni.

Quando gioca la Salernitana, insomma, il divertimento è assicurato ed i soldi per l’acquisto del biglietto sono sempre ben spesi.

L’attacco granata sta funzionando alla grande. I vari Bocalon, Rodriguez, Rossi e Sprocati vanno a segno con continuità e rappresentano un quartetto che in serie B può fare la differenza.

Nel match di Cesena ottima prestazione di Signorelli in cabina di regia, ben supportato da Ricci. Di Roberto, subentrato a gara in corso ad uno spento Minala, ha dato la svolta alla gara dimostrando grandi doti tecniche. Altra nota positiva l’esordio in campionato del centrocampista Rizzo.

Bollini, nelle ultime gare, nonostante le assenze per infortuni, sta riuscendo a dare continuità tattica alla squadra e ne sta raccogliendo i frutti. C’è ancora da lavorare per migliorare l’approccio alle gare e le fasi insiziali delle partite.

Salernitana a Cesena una fase di gioco

Salernitana a Cesena una fase di gioco

Dopo 22 minuti, a Cesena, la Salernitana era già sotto di 2 reti, anche a causa della scarsa intensità di gioco della squadra granata. Nonostante ciò, nel corso del match, non si è mai avuta la sensazione che la Salernitana potesse perdere la gara. Infatti la rimonta è iniziata al 27° con la rete siglata da Rodriguez che ha ribadito in rete un colpo di testa di Bocalon respinto dal portiere.

La Salernitana ha dimostrato di essere una squadra forte, caratterialmente solida, che crede fino all’ultimo nella possibilità di vincere, e potrà togliersi grandi soddisfazioni in questo campionato.

Le parole di Bollini nel post gara confermano queste sensazioni: “Sul 3-1 qualunque altra squadra si sarebbe smarrita, noi invece abbiamo dimostrato per l’ennesima volta grande carattere, meritando ampiamente questo risultato”. “Dal punto di vista della dedizione al lavoro siamo sulla strada giusta. Questo è un campionato che nasconde troppe insidie e bisogna continuare con questa intensità, cercando di evitare errori individuali che possono costare caro”.

Il prosieguo del campionato di serie B, uno dei più equilibrati e imprevedibili fino ad oggi, nasconde molte insidie, come ha affermato Bollini. Anche Fabiani sembra essere sulla stessa linea: “Questo è un campionato stranissimo in cui praticamente tutte le squadre sono racchiuse in pochi punti. Noi dobbiamo pensare a fare il massimo partita dopo partita, cercando di recuperare il prima possibile gli infortunati”.

 

Cesena – Salernitana 3 – 3

Reti: 3’ pt Kupisz (C); 22’ pt Kone’ (C); 27’ pt Rodriguez (S); 21’ st aut. Pucino(C); 26’ st Bocalon (S); 33’ st Ricci (S).

Cesena: Agliardi, Perticone, Esposito, Scognamiglio, Fazzi, Kupisz (41’ st Vita), Kone’, Schiavone (29’ st Cascione), Dalmonte (33’ st Panico), Laribi, Jallow. All. Fabrizio Castori

A disposizione: Melgrati, Fulignati, Mordini, Gliozi, Moncini, Sbrissa, Farabegoli, Setola, Rigione.

Sallernitana: Adamonis, Pucino, Mantovani, Vitale, Gatto, Minala (25’ st Di Roberto), Signorelli (41’ st Rizzo), Ricci, Alex, Bocalon, Rodriguez (12’ st Rossi). All. Alberto Bollini

A disposizione: Iliadis, Russo, Asmah, Zito, Odjer, Kiyine, Kadi, Cicerelli.

Arbitro: Riccardo Ros di Pordenone

Assistenti: Cangiano – Lanotte

IV uomo: Baroni

Ammoniti: Kone’ (C), Jallow (C), Fazzi (C), Perticone (C) – Rodriguez (S), Gatto (S)

Espulsioni: Gatto (S)

Angoli: 4 – 4

Recupero: 4’ st

Share.

About Author

Leave A Reply