Salernitana: Frosinone troppo forte. Il match finisce in parità

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Salernitana Ricci in un contrasto

Salernitana Ricci in un contrasto

Nella gara casalinga odierna col Frosinone la Salernitana ha peccato in personalità denotando la mancanza di mentalità vincente. In vantaggio di una rete, non proprio meritatamente, ed in superiorità numerica, non ha saputo chiudere la partita, tirando un po’ troppo i remi in barca, nella mezz’ora finale, con atteggiamento attendistico, in parte causato anche dalle sostituzioni dell’allenatore.

Allo scadere del primo tempo, caratterizzato dalla superiorità tecnico – tattica del Frosinone, al 43°, la squadra granata ha avuto la fortuna di passare immeritatamente in vantaggio con una rete messa a segno da Schiavi su assist di Sprocati.

Bocalon di testa e Signorelli con un tiro dalla distanza, nel secondo tempo, hanno sfiorato la rete del raddoppio. Da quel momento, negli ultimi 20 minuti del match, in campo si è vista solo la squadra frusinate con di fronte una Salernitana stranamente rinunciataria e sbadata.

Il Frosinone, infatti, pur con un uomo in meno, ha preso il sopravvento, così come aveva fatto nella prima frazione di gioco quando aveva creato tre nitide occasioni da rete, fino a raggiungere, in maniera rocambolesca, la rete del pareggio al 31° del secondo tempo.

Salernitana Kiyne in azione

Salernitana Kiyne in azione

Il Frosinone ha dimostrato di essere una squadra molto forte. Tra le squadre viste finora all’Arechi è quella che ci ha impressionato di più. Ha ampiamente meritato il risultato di parità.

I frusinati hanno dominato a centrocampo e sulla tre quarti, inserendosi molto efficacemente tra le linee. La coppia di centrocampisti granata Signorelli – Ricci è stata costantemente in inferiorità numerica, circondata da maglie gialle.

La sostituzione di Signorelli al 18° della ripresa con Odjer e Bocalon al 33° con Rossi, probabilmente hanno contribuito a far arretrare il baricentro del gioco granata, dando l’impressione che la squadra, nonostante fosse in vantaggio di un gol e in superiorità numerica, pensasse soprattutto a non prenderle.

Una coppia d’attacco Bocalon – Rossi, l’avremmo vista volentieri in campo, almeno nel secondo tempo.

Per le prestazioni dei singoli, segnaliamo la prestazione positiva di Sprocati in attacco e Ricci a centrocampo. Anche Signorelli ci è piaciuto, dimostrando di essere un calciatore di qualità. Ottima la prestazione di Kiyne che abbina qualità e quantità.

Salernitana Signorelli in azione

Salernitana Signorelli in azione

Meno bene del solito Vitale. In difesa buona prova di Bernardini e Mantovani. Schiavi sugli scudi per la rete messa a segno.

Nel turno infrasettimanale di martedì prossimo la Salernitana scenderà in campo a Novara. Una trasferta molto difficile contro un’altra squadra forte ed in una fase positiva, avendo vinto oggi a Palermo.

Salernitana – Frosinone 1 – 1

Reti: 43’ pt Schiavi (S), 31’ st Crivello (F).

Salernitana: Radunovic, Vitale, Bernardini, Mantovani, Signorelli (18’ st Odjer), Rosina (40’ st Cicerelli), Kiyine, Schiavi, Bocalon (33’ st Rossi), Ricci, Sprocati. All. Alberto Bollini

A disposizione: Adamonis, Pucino, Zito, Alex, Rizzo, Kadi, Gatto, Asmah, Perico.

Frosinone: Bardi, Crivello, Maiello (27’ st Gori), Ciofani, Soddimo (22’ st Matarese), Ciofani, Ariaudo, Sammarco, Brighenti, Terranova, Ciano (22’ st Citro). All. Moreno Longo

A disposizione: Zappino, Vigorito, Russo, Besea, Beghetto, Volpe, Krajnc.

Arbitro: Marco Serra di Torino.

Assistenti: Dario Cecconi (sez. Empoli) – Pasquale Capaldo (sez. Napoli)

IV uomo: Mario Vigile (sez. Cosenza)

Ammoniti: Schiavi, Vitale (S), Brighenti (F)

Espulsioni: 11’ st Brighenti (F)

Angoli: 3-2

Recupero: 5’ st

Spettatori: 10210

Share.

About Author

Leave A Reply