Salernitana bella a metà a Carpi. Gli emiliani passano il turno di Tim Cup

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Carpi Salernitana - Bollini

Carpi Salernitana – Bollini

Prestazione gagliarda della Salernitana sul campo del Carpi. La squadra granata ha chiuso il primo tempo in vantaggio di due reti, al 2° Minala su assist di Bernardini a seguito di un corner e al 32°Zito su assist di Rosina dopo uno scambio con Bocalon che ha avviato l’azione. Risultato forse un po’ troppo generoso per gli ospiti visto il gioco espresso in campo dalle due squadre.

Il Carpi, infatti, pur avendo accusato le due reti degli avversari che hanno provocato qualche minuto di scoramento, ha tentato, attraverso trame di gioco apprezzabili, di riagguantare la partita anche durante il primo tempo creando con Nzola e Mbakogu tre nitide occasioni da rete, sventate da ottimi interventi di Adamonis.

Nel secondo tempo la gara è cambiata nettamente. Il Carpi ha premuto sempre di più sull’acceleratore mentre la Salernitana, in affanno, ha tirato troppo presto i remi in barca offrendo il fianco agli avversari che ne hanno approfittato, anche grazie ad un “aiutino” dell’arbitro che al 27° minuto ha fischiato un penalty per un intervento sul pallone di Bernardini. Rigore, realizzato da Malcore, molto contestato dai calciatori e dall’allenatore granata.

Carpi Salernitana - Adamonis

Carpi Salernitana – Adamonis

Il Carpi ha pigiato ancora di più sul pedale e dopo sei minuti ci ha pensato Concas a trafiggere per la seconda volta Adamonis. Il portiere della Salernitana anche nella seconda frazione di gioco ha effettuato almeno due parate salva risultato, a testimonianza delle difficoltà difensive e di tenuta palesate dai suoi compagni di squadra e dalla forte spinta offensiva dei padroni di casa.

I tempi regolamentari sono terminati sul risultato di parità che, nonostante il palo colpito da Rosina al 90°, va considerato tutto sommato giusto.

Altro gol lampo della Salernitana dopo 30″ del primo tempo supplementare con Bocalon che ha intercettato un retropassaggio di un difensore avversario ed ha trafitto Colombi con un gran bel tiro dalla distanza.

Il Carpi ha accusato ancora una volta il colpo, ma non si è arreso. Dopo qualche minuto di sbandamentyo ha ripreso a macinare azioni offensive dimostrando di avere molta polvere da sparare in attacco. Ed infatti dopo 12 minuti ci ha pensato Nzola a battere Adamonis con la rete del pareggio.

In seguito, ancora qualche parata di Adamonis ha impedito ai padroni di casa di passare in vantaggio.

Il secondo tempo supplementare, con le squadre molto stanche, non ha regalato grossi sussulti ai tifosi.

Carpi Salernitana - Rosina

Carpi Salernitana – Rosina

Ai calci di rigore gli errori di Rosina e Bocalon, nonostante l’ottima parata di Adamonis sul penalty di jelenic, hanno condannato la Salernitana e premiato il Carpi che si è qualificato al quarto turno potendo confrontarsi con una grande squadra di Seria A, il Torino.

Luci e ombre in casa granata. Molti errori individuali, soprattutto in difesa. Tuia, in particolare, è sembrato piuttosto distratto e superficiale in alcuni interventi. Troppe palle perse a centrocampo. Proprio su un errore di Della Rocca il Carpi ha trovato il terzo gol.

D’altro canto, realizzare tre reti in trasferta su un campo ostico come quello del Carpi fa ben sperare per il futuro. La squadra c’è, affronta gli avversari con la giusta mentalità e trova facilmente la via del gol.

Con l’innesto di 3 – 4 pedine importanti la Salernitana potrà sicuramente dire la sua nel difficile campionato di Serie B 2017 / 2018.

TABELLINO CARPI – SALERNITANA 7 – 6 dopo i calci rigore

CARPI (3-5-2): Colombi; Vitturini, Capela, Poli; Jelenic, Verna, Pasciuti (11′ pts Giorico), Saric (1′ st Concas), Pachonik (8′ st Malcore); Nzola, Mbakogu. A disp: Serraiocco, Romano, Mezzoni, Anastasio, Saber, Mbaye. All: Calabro.

SALERNITANA (4-3-3): Adamonis; Pucino (3′ pts Perico), Tuia, Bernardini, Vitale; Ricci (12′ Odjer), Della Rocca, Minala; Rosina, Bocalon, Zito (22′ st Alex). A disp: Iliadis, Adejo, Mantovani, Schiavi, Signorelli, Sprocati, Kadi, Roberto. All: Bollini.

Arbitro: Sig. Claudio Gavillucci di Latina (Vivenzi/Lo Cicero); IV uomo: Aureliano.

NOTE. Marcatori: 2′ pt Minala, 32′ pt Zito (S), 27′ st rig. Malcore, 33′ st Concas (C), 1′ pts Bocalon (S), 13′ pts Nzola (C); Sequenza rigori: Rosina (S) PARATO, Mbakogu (C) GOL, Minala (S) GOL, Malcore (C) GOL, Bocalon (S) PARATO, Jelenic (C) PARATO, Tuia (S) GOL, Nzola (C) GOL, Vitale (S) GOL, Concas (C) GOL; Ammoniti: Pasciuti, Vitturini, Nzola (C), Minala, Ricci, Adamonis, Tuia, Perico (S); Espulso: Laurioli (ds Carpi) al 5′ sts per proteste; Angoli: 8-5; Recupero: 1′ pt – 3′ st – 2′ pts – 0′ sts; Spettatori: 1093 di cui 84 da Salerno.

Share.

About Author

Leave A Reply