La Salernitana non riesce a vincere con la Cremonese. Ancora un pareggio

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Salernitana Kiyine in azione

Salernitana Kiyine in azione

Nel primo tempo, soprattutto nei primi 25 minuti, la Cremonese ha giocato meglio della Salernitana, creando anche quattro occasioni da rete, di cui due sui piedi di Brighenti servito rispettivamente da Croce e Piccolo.

La Salernitana ha subito il palleggio degli avversari ed è riuscita a creare un unico vero pericolo per la porta avversaria con un colpo di testa di Mantovani salvato sulla linea da Pesce e la conseguente ribattuta a rete di Rodríguez che ha sprecato tirando debolmente e centralmente.

Poi la bella rete di Ricci con un destro chirurgico su assist di Bocalon, che gli ha servito il pallone su un piatto d’argento dopo una prepotente azione personale partita da centrocampo.

Salernitana in vantaggio, nonostante l’ottima prestazione della Cremonese che fino a quel momento avrebbe meritato qualcosa in più del pareggio.

Nel secondo tempo, la Salernitana è sembrata padrona del campo, mentre la Cremonese ha fatto più fatica a produrre gioco. I granata, fino al 26° minuto, stavano dando l’impressione di poter amministrare il risultato di vantaggio anche perché gli avversari sembravano accusare un calo fisico.

Salernitana azione offensiva di Rossi

Salernitana azione offensiva di Rossi

L’ingresso in campo di Rossi per Rodríguez ha apportato più verve al gioco offensivo della Salernitana, che avrebbe dovuto provare a chiudere il match con la realizzazione della seconda rete, cosa che ha cercato con scarsa convinzione.

Poi, al 26°, su palla da fermo, (un calcio di punizione dalla sinistra dell’attacco cremonese), Arini di testa ha beffato i difensori ed il portiere granata riuscendo a siglare la rete del pareggio con un colpo di testa a poche decine di centimetri dalla linea di porta.

La Salernitana aveva la gara in pugno, ma ancora una volta si è dovuta accontentare di dividere la posta con gli avversari. Appare evidente che la squadra allenata da Bollini è più brava a rimontare che a vincere le gare.

Sia nel primo tempo, sia nella ripresa, si sono creati i presupposti per raddoppiare, ma in particolare Alex, che pur ha fornito una buona prestazione, si è intestardito con tiri da fuori area completamente sballati, omettendo di servire assist per i due attaccanti.

Le migliori occasioni per raddoppiare la Salernitana le ha avute, inoltre, dopo il pareggio della Cremonese, con Minala e Rossi. Il tiro del mediano è stato parato dal portiere avversario, mentre quello dell’attaccante è finito sul fondo a fil di palo.

Salernitana assist vincente di Bocalon

Salernitana assist vincente di Bocalon

Un’altra occasione sprecata per spiccare definitivamente il volo nelle posizioni più alte della classifica per i granata.

Per quanto riguarda le prestazioni dei singoli, evidenziamo in primo luogo che la contemporanea presenza in campo di Rodríguez e Bocalon, due prime punte, non sembra una scelta ideale. Meglio la coppia Bocalon – Rossi, con caratteristiche tecniche che si integrano alla perfezione. L’attaccante veneto in questo match ha fornito un’ottima prestazione risultando tra i migliori in campo, avendo anche fornito a Ricci l’assist vincente.

Molto bene anche la prestazione di Signorelli in cabina di regia e quella di Ricci schierato da mezzala. Il centrocampista scuola Lazio si è inserito in più circostanze con efficacia in area di rigore avversaria. Minala solito gladiatore del centrocampo. tanta sostanza ed anche buona qualità.

Bene anche Kiyine sulla fascia destra, davvero un bel calciatore, Di Alex, sulla sinistra, abbiamo già detto. Buona prova sotto l’aspetto tattico e tecnico, troppo frettoloso in fase conclusiva o di ultimo passaggio.

Mantovani continua a giganteggiare in difesa. In assenza degli altri tre titolari del reparto, Pucino e Vitale si stanno adattando bene nell’inedito ruolo di centrale difensivo.

Senno di poi: nel secondo tempo, probabilmente, si poteva far entrare in campo Popescu al posto di Alex e spostare Vitale sulla fascia sinistra a centrocampo per avere maggior copertura in fase difensiva a salvaguardia del prezioso gol di vantaggio.

Nel post partita abbiamo registrato le seguenti dichiarazioni.

Salernitana la rete di Ricci

Salernitana la rete di Ricci

Credo che l’allenatore debba essere contento quando vede la propria squadra dare il massimo. Sapevamo di affrontare un avversario di valore ma c’è dispiacere perché eravamo passati in vantaggio e non era facile fare gol a questa squadra. Il secondo tempo eravamo compatti ed è un peccato aver preso gol su calcio piazzato a causa di un nostro errore, poi abbiamo costruito anche due belle occasioni. Non si può rimproverare niente a questa squadra, sia dal punto di vista tattico che dell’impegno”. Queste le parole del tecnico Alberto Bollini al termine di Salernitana – Cremonese.

Il mister ha quindi concluso: “La squadra ha giocato con combattività, grande densità e ha saputo ripartire molto bene. C’è rammarico ma dobbiamo rimanere con i piedi per terra perché la classifica è molto corta e noi ci troviamo in una buona posizione. I ragazzi hanno dato tutto e avremmo potuto anche vincere. Avere tante assenze nello stesso reparto non è positivo e speriamo di recuperare il prima possibile gli infortunati”.

Ho visto una squadra che ha mostrato un buon gioco, molto unita e determinata. L’allenatore ha trovato la quadra sull’assetto tattico e ora la squadra si esprime al meglio. Inoltre adesso i giocatori sono consci delle proprie potenzialità e hanno capito che possono fare un grande campionato”. Questo il pensiero espresso dal Patron Claudio Lotito nel post-partita di Salernitana – Cremonese.

Il Presidente ha quindi concluso: “L’aspetto negativo di oggi è sicuramente il risultato perché la squadra avrebbe meritato la vittoria. La Salernitana in questo momento sta giocando senza un numero elevato di titolari nello stesso reparto, ma l’allenatore è stato bravo ad adattare altri giocatori, che stanno rendendo bene anche in ruoli diversi. L’augurio è che nel giro di poco tempo rientreranno tutti perché l’organico è competitivo e può dare soddisfazioni”.

Salernitana colpo di testa di Mantovani

Salernitana colpo di testa di Mantovani

Salernitana – Cremonese 1 – 1

Reti: 34’ pt Ricci (S); 27’ st Arini (C).

Salernitana: Radunovic, Pucino, Vitale, Mantovani, Signorelli, Rodriguez (17’ st Rossi), Alex, Kiyine, Minala, Bocalon (34’ st Di Roberto), Ricci (41’ st Rizzo). All. Alberto Bollini

A disposizione: Adamonis, Russo, Zito, Kadi, Odjer, Di Roberto, Asmah, Cicerelli, Popescu.

Cremonese: Ujkani, Claiton, Croce, Piccolo (22’ st Cavion), Brighenti (39’ st Scappini), Mokulu, Pesce (12’ st Castrovilli), Canini, Almici, Renzetti, Arini. All. Attilio Tesser

A disposizione: Ravaglia, D’Avino, Procopio, Marconi, Perrulli, Scarsella, Macek, Cinelli, Garcia Tena.

Arbitro: Daniele Chiffi di Padova.

Assistenti: Domenico Rocca (sez. Vibo Valentia) – Vito Mastrodonato (sez. Molfetta).

IV uomo: Giovanni Ayroldi (sez. Molfetta).

Ammoniti: Pucino (S), Vitale (S) – Pesce (C), Canini (C), Claiton (C).

Angoli: 4 – 5.

Recupero: 1’ pt, 4’ st.

Spettatori: 11366.

 

 

 

Share.

About Author

Leave A Reply