Itinerari turistici e località turistiche in Provincia di Salerno

Itinerari turistici Palinuro in Costiera CIlentana - SalernoMagazine

Itinerari turistici Palinuro in Costiera CIlentana – SalernoMagazine

In questa sezione del sito web SalernoMagazine troverete indicazioni utili sugli itinerari turistici e sulle località turistiche più interessanti e suggestive della Provincia di Salerno. Quello che vi proponiamo è un turismo che vi porterà a scoprire paesaggi naturalistici sia di mare che di montagna incantevoli.

Attraverso le nostre escursioni turistiche sarete coinvolti in un’avventura che vi consentirà di scoprire località turistiche non sempre conosciute dalla massa dei turisti.

Non mancheranno informazioni e reportage sulle località turistiche più famose quali Amalfi, Ravello, Positano, Atrani, Minori, Maiori, Cetara, Vietri Sul Mare famosa per la ceramica vietrese, in Costiera Amalfitana, Paestum e Velia con i loro scavi e musei archeologici, Agropoli, Castellabate, famoso per il film Benvenuti al Sud, Ascea, Casalvelino, Pisciotta, Palinuro e Marina di Camerota, famosi per le grotte marine, Scario, Punta licosa, Sapri, Acciaroli in Costiera Cilentana.

Vi mostreremo, inoltre, con reportage e foto degli itinerari turistici percorsi, le bellezze di Teggiano, Padula e la sua Certosa di San Lorenzo, le zone interne del Cilento, le faggete in alta montagna sui Monti Alburni, Monti Picentini e Monte Cervati, Felitto e le stupende Gole del Fiume Calore, l’Oasi WWF di Morigerati e le cascate Capelli di Venere a Casaletto Spartano, il Santuario della Madonna del Sacro Monte sul Monte Gelbison a Vallo della Lucania e Novi Velia, la stupenda e misteriosa Villa d’Ayala a Valva, il centro storico e l’area archeologica con relativo museo archeologico a Buccino, anticamente chiamata Volcei, ed i borghi arroccati lungo la fondo valle del Fiume Sele, a partire dalla località termale Contursi Terme.

E non è finita qua. Tanti paesini posti lungo la valle del FIume Irno meritano una visita, così come non si può non fare qualche escursione lungo gli itinerari turistici dell’Agro nocerino sarnese.

La Provincia di Salerno, vastissima per estensione territoriale e numero di Comuni ed abitanti, una delle più ampie d’Italia, è uno scrigno che racchiude mille tesori. paesaggi marini d’incomparabile bellezza, con spiagge incantevoli, si pensi a Baia degli infreschi, spiaggia del Buon Dormire e Cala Bianca, itinerari turistici da favola, con strade costiere da percorrere in moto o in auto per godersi panorami mozzafiato ed una natura rigogliosa e generosa, oppure paesaggi di alta montagna con oasi dove cercare frescura durante le lunghe e calde estati, vedi Oasi WWF del Monte Polveracchio a Campagna, il Rifugio Panormo sui Monti Alburni, il Rifugio Cervati sul Monte Cervati, la più alta vetta della Campania che sfiora i 2.000 metri di altitudine.

Itinerari turistici Tempio di Nettuno a Paestum - Salernomagazine

Itinerari turistici Tempio di Nettuno a Paestum – Salernomagazine

Ci sono poi tanti piccoli paesini antichi da scoprire, con i loro centri storici e borghi medievali, spesso si tratta di fortificazioni con mura di cinta, torri di avvistamento e castelli (saraceni sulla costa e normanni o longobardi nelle zone interne) arroccati sulle montagne e colline che dominano l’abitato e le pianure sottostanti. Numerose le aree archeologiche da visitare che conservano intatti edifici e costruzioni antichissime.

Diverse località turistiche, inoltre, si stanno dotando di attrattive per attirare turisti. Ad esempio a Trentinara, famosa quale terrazza sul Cilento, è stato allestito il “Volo dell’Angelo”, un lunghissimo cavo mediante il quale si può “volare” a diverse centinaia di metri di altezza dal suolo, da una montagna all’altra. Analoga struttura c’è a Laurino.

A Laviano, invece, è stato costruito il Ponte Tibetano, su cui passeggiare sospesi nel vuoto. Presso la Diga del Fiume Alento, inoltre, il lago artificiale è navigabile con un traghetto che porta i turisti a fare il giro del lago offrendo loro la possibilità di pranzare o cenare a bordo. Si effettuano anche visite guidate alla struttura sotterranea della diga.

In molte località troverete aree verdi attrezzate per pic nic o per rilassarvi e godervi il fresco della vegetazione e dei torrenti di montagna.

Le attrazioni turistiche della Provincia di Salerno non finiscono qui. In questa pagina non è possibile citarle tutte. Così come non è possibile indicare tutti gli itinerari turistici percorribili. Vi invitiamo, pertanto, a seguire costantemente questa sezione del sito web SalernoMagazine, dedicata al turismo, per leggere i reportage sulle località turistiche, con informazioni anche su hotel, B&B, agriturismo, ristoranti e pizzerie, stabilimenti balneari, spiagge attrezzate e non, indirizzi delle Pro Loco, che di volta in volta saranno pubblicati.