..incostieraamalfitana.it premia il produttore cinematografico Assonitis e Sandro Petrone

Sandro Petrone
Ovidio Assonitis

Ovidio Assonitis

Il 7 luglio sul Il “Premio Socrate 2000. Ritorno al Merito” al produttore cinematografico Gabriele Ovidio Assonitis, e il Premio “Uomo/Donna del mio tempo – sezione Informazione” a Sandro Petrone del TG2, rappresentano il momento clou della serata di Sabato 7 luglio sul Solarium del Porto di Maiori, nell’ambito della 6a edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo.

Ovidio Assonitis, greco, nato ad Alessandria d’Egitto, è un imprenditore e produttore di film indipendenti con all’attivo 54 film prodotti in oltre 30 anni di attività nell’industria dello spettacolo. Cresciuto in Italia, Assonitis inizia la sua carriera internazionale nel 1965, fondando a Singapore la società Sitoro, avente come scopo la commercializzazione e la distribuzione di film nel sud – est asiatico.

Nei successivi dieci anni la Sitoro apre succursali a Bangkok, Manila, Hong Kong e distribuisce più di mille film. Nel 1989, Assonitis diventa il secondo maggior azionista e presidente della Cannon Pictures a Hollywood (società quotata alla borsa di New York, NYSE). Rilancia la Cannon producendo e distribuendo parecchi film di grande successo commerciale e concepisce la serie televisiva “Walker Texas Ranger” con Chuck Norris. Nell’estate del 1990 Assonitis si dimette dalla carica di Presidente della Cannon Pictures . Quell’estate stessa, assegna alla Universal Pictures il suo progetto più ambizioso: il remake del classico film di Dino Risi “Profumo di donna”. “Scent of a woman”, viene realizzato con la regia di Martin Brest ed Al Pacino ottiene l’Oscar per la migliore interpretazione maschile. Per breve tempo ricopre anche l’incarico di Consigliere d’Amministrazione della Metro Goldwyn Mayer.

Negli ultimi anni Assonitis si è dedicato alla creazione dell’’azienda, Charlie ‘O’, di cui il core business consiste nel creare e diffondere prodotti e contenuti multimediali che siano generati da adolescenti e giovani talenti interessati al mondo della comunicazione. Tra questi il format televisivo “Io non ci sto”, in cui Enrico, tredicenne, commenterà e urlerà quotidianamente al mondo la sua rabbia per eventi, realtà e fatti sui quali lui ‘non ci sta’. Per questo impegno l’Associazione “Socrate 2000”, fondata lo scorso anno da Cesare Lanza, gli assegna il Premio “Ritorno al merito” 2012.

Sandro Petrone

Sandro Petrone

Sandro Petrone, nato a Napoli, è conduttore e inviato speciale della RAI, nella redazione esteri del TG2.

Dopo gli studi giuridici, gli esordi in pubblicità come copywriter, nelle prime emittenti private e a Radio Rai, si è specializzato in comunicazione di massa e in comunicazione interpersonale. Inviato speciale e di guerra per la Telemontecarlo dei brasiliani e poi per la Rai. Primo italiano a trasmettere dal Kuwait liberato, ex Jugoslavia, Kossovo, Iraq, Libano, Iran, Attentati dell’11 settembre in Usa, Attentati dell’11 marzo a Madrid, Iran, Afghanistan, ha coperto tutti questi grandi eventi adoperando una propria telecamera. Ha lavorato nelle sedi di corrispondenza di New York, Londra, Parigi. Segue dal 1992 le elezioni presidenziali americane, con lunghe permanenze negli Stati Uniti. Autore di programmi, è stato tra i realizzatori di Rai Radiosoftware di RadioTre, la prima trasmissione d’Europa a comunicare con i computer via etere e a stabilire un circuito interattivo con gli ascoltatori. Da sempre tenace critico del sistema di lottizzazione selvaggia, si batte per la libertà di stampa e per l’imparzialità nell’informazione, per il giornalismo come strumento di controllo democratico sulle istituzioni. Tra le sue pubblicazioni, il manuale di giornalismo televisivo Il linguaggio delle news (Rizzoli 2011). Collabora alla rivista de Il Mulino Problemi dell’Informazione diretta da Angelo Agostini.

Il premio a Sandro Petrone è realizzato dall’Associazione Giornalisti Cava-Costa d’Amalfi “Lucio Barone”. Il riconoscimento sarà consegnato dal presidente del sodalizio Antonio Di Giovanni, che offrirà al volto noto del TG2 anche la tessera di socio onorario della stessa associazione.

Nel corso della serata, condotta da Vittoriana Abate, inviata di RAI Uno, si alterneranno le sonorità de Il trio Discede, le emozioni di Alessandra Petillo e Michela Ruggiero, i colori del maestro Claudio Papa, i test tra il pubblico dello scrittore Dante De Rosa alla scoperta del proprio vizio capitale. Il direttore dell’Associazione Nazionale Città delle Ciliegie, Carlo Conticchio, consegnerà una cesta di prodotti derivati dalle ciliegie alla signora Carmela Manzo, vincitrice del concorso dolciario “dalla Ciliegia…alla Costiera”.

Al termine cerimonia di gemellaggio tra ..incostieraamalfitana.it ed il Festival della Vita, con un intervento del coordinatore, Raffaele Mazzarella, ed un omaggio alla Festa del Libro del M° Gaetano Maschio

La kermesse letteraria, che si snoda tra le location più suggestive di Amalfi, Atrani, Cetara, Furore, Maiori, Minori, Ravello, Scala, Conca dei Marini, Vietri sul Mare e Agerola, e interamente dedicata, per iniziativa degli organizzatori, a Melissa Bassi, la ragazzina uccisa all’entrata di una scuola a Brindisi, prosegue così il suo viaggio verso il 12 luglio, data di assegnazione del Premio letterario costadamalfilibri 2012, scultura in legno realizzata dal maestro intarsiatore Silvio Amato.

Momento conclusivo la Fiera dell’Editoria…in riva al mare, il 13-14-15 luglio a Cetara.

Informazioni ed aggiornamenti su www.incostieraamalfitana.it.


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>