Itineranda: premio in ricordo di Luigi Staiano, giovane writers salernitano

un murales per Luigi Staiano
un murales per Luigi Staiano
un murales per Luigi Staiano

un murales per Luigi Staiano

ITINERANDA la rassegna teatrale del teatro amatoriale dedica uno spazio e un premio “Soul on the Wall” alla memoria di Luigi Staiano, giovane writers salernitano scomparso nel 2003, investito da un auto mentre stava realizzando per la sua fidanzata un dipinto su un muro di Brignano.

I giovani di Olevano sul Tusciano gli hanno dedicato una serie di murales sui muri che circondano la villa comunale della frazione Ariano.

Il Premio Luigi Staiano sarà consegnato dal presidente della Camera di Commercio di Salerno Guido Arzano, durante la serata conclusiva di sabato 19 luglio presentata dal giornalista Enzo Landolfi a cui partecipa, tra gli altri, l’attore Ciro Girardi.

Luigi Staiano che ha frequentato l’istituto d’arte di Salerno è stato il più giovane writers salernitano, le sue capacità di pittura e disegno furono notate dalla Marvel, uno dei principali editori di fumetti del mondo, che si accorse del suo particolare talento.

I suoi disegni si rifanno allo stile giapponese detto Manga, disegni e personaggi multicolori e movimentati, che comunicano allegria e gioia. Luigi trasferisce nei suoi disegni la sua passione sportiva per il Kung Fu, inculcata dal suo  maestro Dario Ambra che ne fa un campione. 

La notte del 6 luglio 2003 mentre disegna un murales sui muri di Brignano, viene investito da un auto a folle velocità. La famiglia, ristoratori salernitani che gestiscono una piccola taverna “L’archetto” e i suoi fratelli lo ricordano con grande rimpianto e saranno presenti alla cerimonia di consegna del premio.

Infoline: 3291606593 – e-mail: arcoscenico@live.it


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>