Premio Charlot: travolgenti gli Oblivion e Cicchella e domani ultimo appuntamento con Alessandro Siani

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Gli Oblivion e Francesco Cicchella travolgono il pubblico dello Charlot. L’attrice Milena Vukotic e David Grieco parlano di Pier Paolo Pasolini e dei misteri legati alla sua morte. Il regista: “Io, Massimo Ranieri e Milena, predestinati a girare questo film” Domani sera ultimo appuntamento con lo spettacolo Siani & Friends.

Il Premio Charlot continua a stupire e a conquistare il suo pubblico. Ieri sera oltre 2000 persone hanno assistito al penultimo appuntamento in programma all’Arena del Mare di Salerno con la XXIX edizione del Premio Charlot. Penultimo appuntamento che ha visto come protagonisti indiscussi prima gli Oblivion che hanno “massacrato” i cantanti preferiti dagli spettatori e poi hanno emozionato e stupito cantando tutto Sanremo in soli 5 minuti ed altre composizioni simili.

A seguire si è proseguito con un travolgente Francesco Cicchella che ha regalato oltre un’ora di risate e imitazioni. Nella mattinata di oggi, poi spazio all’attualità con l’ultimo appuntamento della sezione libri del Premio Charlot. Si è tenuta infatti presso il Salone del Gonfalone del Comune di Salerno la presentazione de “La Macchinazione” di David Grieco, un libro ed un film inchiesta sulla morte di Pier Paolo Pasolini con Massimo Ranieri nel ruolo dello scrittore bolognese.

All’incontro ha preso parte l’autore David Grieco, scrittore e regista, che ha ricostruito con particolare cura i minimi particolari del delitto che è ancora un mistero. Ed ancora erano presenti il sindaco Vincenzo Napoli, il Patron dello Charlot Claudio Tortora, Stefano Pignataro, Presidente del Consiglio degli studenti del Dipartimento di studi umanistici (Gruppo Futura), i proff Alberto Granese e Alfonso Amendola dell’Università degli studi di Salerno, Stefano Maccioni (Avvocato famiglia Pasolini), e Milena Vukotic, straordinaria attrice che nel film La Macchinazione ha interpretato il ruolo della madre di Pasolini.

Un incontro molto interessante che ha visto la partecipazione di moltissimi studenti e di appassionati di Pasolini. Nel corso del dibattito l’autore e regista ha poi tenuto a precisare che sia lui, che Massimo Ranieri, che Milena Vukotic erano predestinati a girare un film su Pasolini. “Io per la mia amicizia con Pier Paolo, Ranieri per la straordinaria somiglianza con Pasolini e Milena perché già una volta, molti anni prima, e questo episodio io l’ho saputo solo dopo averla contattata, era stata avvicinata da un altro regista che le disse che era perfetta per il ruolo della mamma di Pasolini”.

E domani sera (29 luglio) ultimo appuntamento con la XXIX edizione del Premio Charlot. La chiusura è affidata ad Alessandro Siani e ai suoi amici. Due ore di spettacolo in cui il comico si alternerà sul palco insieme con altri bravissimi comici. Tutto esaurito per lo spettacolo di Siani, che lo ricordiamo inizierà alle ore 21.30, con ingresso previsto alle ore 20.30.

Share.

About Author

Leave A Reply