Festival Le Corti dell’Arte con Jazz, pop, classica, flamenco e opera

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Le Corti dell'Arte - Alexander Boldachev

Le Corti dell’Arte – Alexander Boldachev

Fabrizio Bosso, Dino Piana, Francesco Libetta, Alexander Boldachev tra i protagonisti del festival Le Corti dell’Arte. Al via giovedì 17 agosto con la cantautrice polistrumentista svedese Frida Teresia Svensson. Jazz, pop, classica, flamenco e opera lirica.

Tutto questo in un unico cartellone per celebrare il trentennale del festival “Le Corti dell’Arte”, dal 17 al 31 agosto nei cortili delle residenze storiche di Cava de’ Tirreni.

Anniversario importante per la rassegna ideata e diretta dal maestro Felice Cavaliere, neoeletto alla direzione del Conservatorio di musica “Carlo Gesualdo da Venosa” di Potenza, e organizzata dall’Accademia Jacopo Napoli, anch’essa al trentennale insieme agli estivi Corsi internazionali di perfezionamento musicale che ancora una volta richiamano a Cava autorevoli docenti e giovani strumentisti provenienti da tutto il mondo.

L’apertura della nuova edizione del festival – che si avvale della consulenza artistica di Tiziana Silvestri, della conduzione di Eufemia Filoselli, del contributo del Comune di Cava de’ Tirreni e del patrocinio della Regione Campania – è affidata alla cantautrice e polistrumentista svedese Frida Teresia Svensson che, insieme a Francesco De Rosa, presenterà il suo “I Wish I Was A Fish”, suggestivo progetto “loud-pop”, giovedì 17 agosto (ore 21, posto unico 8 euro) nella corte di Palazzo Palumbo.

Le Corti dell'Arte - Fabrizio Bosso

Le Corti dell’Arte – Fabrizio Bosso

Dalla Corea del Sud, la Jecheon Youth Orchestra si esibirà sotto la direzione di Massimiliano Carlini, sabato 19, nella corte del Complesso di San Giovanni, in un repertorio che spazierà da Mozart a brani tradizionali coreani (ore 21, posto unico 8 euro).

Sarà, invece, la corte di Palazzo Talamo ad ospitare il 21 lo straordinario arpista e compositore russo Alexander Boldachev, in duo con il violoncellista Mattia Zappa per un viaggio musicale da Bach a Piazzolla (ore 21, posto unico 8 euro). Due grandi del jazz italiano, Fabrizio Bosso e Dino Piana, sono attesi il 23 agosto nella corte del Complesso di Santa Maria al Rifugio.

La tromba di Bosso ed il trombone di Piana saranno accompagnati da musicisti d’eccezione come il pianista Julian Oliver Mazzariello, il contrabbassista Gabriele Evangelista ed il batterista Amedeo Ariano (ore 22, ingresso 15 euro).

Dopo gli entusiastici consensi ricevuti nella scorsa edizione, torna Francesco Libetta, pianista acclamato dalla critica mondiale, avvezzo ai palcoscenici più prestigiosi, dal Teatro alla Scala di Milano alla Carnegie Hall di New York, in concerto il 25 nel chiostro della Badia (ore 21, posto unico 8 euro).

Si terrà, invece, in piazza Duomo, ed impegnerà la Wind Band Orchestra diretta da Vito Lamanna, il concerto per la festa del trentennale delle Corti dell’Arte, il 27 agosto (ore 20.30, ingresso libero).

Le Corti dell Arte - Frida Teresia Svensson.

Le Corti dell Arte – Frida Teresia Svensson.

Un altro atteso ritorno è quello della Compagnia Algeciras Flamenco, in scena con il suo nuovo spettacolo “Sin volver la cara”, emozionante  itinerario di immagini sonore e flamenco, il 28 a Santa Maria al Rifugio (ore 21, posto unico 8 euro). Il giorno seguente la corte di San Giovanni accoglierà la lunga maratona musicale (dalle ore 20, ingresso libero) che coinvolgerà i partecipanti ai Corsi di perfezionamento.

I giovani strumentisti e cantanti delle masterclass si esibiranno anche per i tradizionali Concerti aperitivo a Palazzo di Città (domenica 20 e domenica 27, ore 11.30) e per la rassegna “Corsi in Corti” (calendario sulla pagina facebook dell’Accademia), ad ingresso libero.

A chiudere il sipario sulla trentesima edizione del festival sarà l’allestimento del “Don Pasquale” di Donizetti (31 agosto, Giardino del Social Tennis Club), coronamento del lavoro svolto nel Laboratorio lirico “Jacopo Napoli”, con protagonisti i suoi cantanti solisti e l’orchestra dei Corsi, per la direzione di Nicola Hansalik Samale e la regia di Enzo Di Matteo (ore 21, posto unico 8 euro).

I biglietti sono acquistabili in prevendita dal 7 agosto a Cava presso l’edicola “Al Borgo” (corso Umberto I, 81) e la caffetteria San Fransao (piazza San Francesco).

facebook.com/AccademiaMusicaleJacopoNapoliwww.jacoponapoli.it – Infoline: 089.349878

Share.

About Author

Leave A Reply