Magica notte di San Lorenzo sul monte Tubenna tra stelle cadenti, piacevoli rime ed emozionanti note

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Giovedì 10 agosto concerto di versi e canti nell’antico complesso dell’abbazia benedettina dedicata alla Madonna di Tobenna. Nello splendido scenario del suo panoramico pianoro si susseguirà, dalle ore 19.30 fino a tarda notte, un intenso programma culturale con un intermezzo gastronomico di gusto e tipicità.

Apertura affidata ai saluti iniziali del Sindaco Matteo Generoso Bottigliero, cui seguiranno quelli di Nicola Vitolo, presidente Pro Loco San Mango Piemonte, Francesca Rega, presidente Pro Loco Castiglionese, Pietro D’Aniello, presidente del Consorzio Pro Loco CoPIS, di Mario De Juliis, presidente UNPLI Salerno, e di Giuseppe Barra, presidente Centro Culturale “Il Saggio”.

Silvio Cossa, poi,  introdurrà il premio d’arte e cultura “Città del Tubenna”  con la presentazione di opere, autori ed un recital di poesia con Angela Furcas, autrice del libro “Anima di Vento”, Mario Senatore, cittadino onorario di Castiglione del Genovesi, Mario Camillo Sorgente, già sindaco di Castiglione del Genovesi. Seguirà un intermezzo gastronomico con pennette alle stelle ed altre prelibatezze a base di mela annurca, nocciole e castagne.

Alle 22.00 nella navata centrale dell’antica abbazia benedettina di Santa Maria a Tobenna si terrà la settima edizione del concerto di San Lorenzo dell’Ensemble vocale e strumentale “Salerno Classica”, diretta dal Maestro Luciano D’Elia, che eseguirà una rassegna strumentale e vocale di celebri brani del patrimonio musicale internazionale interpretata con assoli di fagotto del maestro Pellegrino Armellino e di sassofono della giovanissima Filomena Cilento, con gli acuti della graziosa e virtuosistica voce della soprano Anna Pietrafesa, i caldi toni del pianoforte elettronico del maestro accompagnatore Stefania Cucciniello, e dall’insieme delle melodiche voci corali di Mimma Cerrato, Carmela D’Amato, Rosa Del Galdo, Giovanna De Santis, Annamaria Pierri e Giuliana Tortora.

L’annuale appuntamento propiziatorio sul monte Tubenna con le stelle cadenti della notte di San Lorenzo è una iniziativa patrocinata dal Comune di Castiglione del Genovesi, promossa dalla Pro Loco Castiglionese e dalla Pro Loco di San Mango Piemonte, con l’obiettivo di valorizzare le attrattive ambientali e naturali di una risorsa intercomunale dotata di notevole interesse turistico.

Il naturale belvedere del monte Tubenna, da cui lo sguardo spazia sul golfo di Salerno dai monti Lattari della divina costiera fino ai contrafforti montuosi degli Alburni, ben si presta all’osservazione notturna della volta celeste per intravedere il fenomeno delle Perseidi e, guardando in direzione Nord-Est sotto la famosa costellazione di Cassiopea, poter cogliere l’attimo luminoso di una stella cadente a cui chiedere l’avverarsi di un sogno.

Share.

About Author

Leave A Reply