Il Borgo dei Racconti, un percorso narrante ad Oliveto Citra

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Il Borgo dei racconti ad Oliveto Citra

Il Borgo dei racconti ad Oliveto Citra

Si chiama “Il Borgo dei Racconti” ed è un itinerario di Storia e di storie che si snoda dentro il centro storico di Oliveto Citra. Un progetto dal taglio innovativo, promosso dall’amministrazione comunale e cofinanziato dalla Regione Campania, che si avvale della prestigiosa collaborazione di Scuola Holden di Torino. Un percorso narrante in realtà aumentata che verrà presentato in anteprima sabato 4 novembre, alle ore 18.30, presso l’auditorium provinciale di Oliveto Citra.

Protagonisti de “Il Borgo dei Racconti” sono i componenti della comunità locale, i quali offrono in dono, a chi visita il borgo, i loro racconti. Il tutto tramite 15 pannelli che, attraverso la realtà aumentata, consentono di scaricare contenuti audiovisivi in formato digitale. L’effetto è sorprendente: muovendosi fra vicoli e piazze del centro storico di Oliveto Citra, chi visita il paese potrà ascoltare dalla stessa voce degli olivetani pezzi significativi della tradizione orale della comunità.

Si tratta di storie di emigrazione e di brigantaggio, battaglie delle antiche guerre servili e del secondo conflitto mondiale, episodi legati alla devozione popolare, vicende connesse al terremoto del 1980 e alla ricostruzione post-sismica. Ma le narrazioni riguardano anche episodi legati ai costumi locali, alle tradizioni gastronomiche, ad angoli e monumenti del paese. Attraverso una App, i contenuti audiovisivi potranno essere fruiti attraverso smartphone e tablet, semplicemente puntando il device verso ogni singolo pannello. In questo modo, chi visita Oliveto Citra avrà la sensazione di essere accompagnato alla scoperta del paese da un’intera comunità.

La produzione dei contenuti audiovisivi de “Il Borgo dei Racconti” porta la firma prestigiosa di Scuola Holden di Torino, la scuola di storytelling e performing arts fondata nel 1994 da Alessandro Baricco. Lo sviluppo e il coordinamento dell’azione progettuale sono affidati a Noema, agenzia di comunicazione di Salerno. Responsabile del progetto è Ulderico Iannece, dirigente dell’Ufficio Tecnico del Comune di Oliveto Citra.

Sabato pomeriggio “Il Borgo dei racconti” compie il suo primo passo ufficiale. Sarà infatti presentato il primo pannello del percorso narrante in realtà aumentata (che, in un secondo momento, sarà installato a piazza Monumento) e, sempre presso l’auditorium provinciale, saranno condivisi in anteprima con la comunità olivetana i contenuti audiovisivi del progetto curati da Scuola Holden.

Alla presentazione interverranno Mino Pignata, sindaco di Oliveto Citra, Mauro Berruto, amministratore delegato e direttore di Scuola Holden, ed Elena Miglietti, responsabile Divisione HFactory–New Business di Scuola Holden. Modera la giornalista Giovanna Di Giorgio. Prevista la lettura di brani del libro di Raffaele Palumbo, “La Terra dell’Oliveto”. La produzione e l’installazione dei pannelli in realtà aumentata sarà completata nelle prossime settimane e il percorso narrante diverrà così pienamente fruibile.

«Il Borgo dei Racconti è la ciliegina sulla torta di quel percorso che sta facendo del centro storico di Oliveto Citra un borgo di suggestioni legate all’arte, alla storia, alla memoria, alla tradizione e, più in generale, alla cultura – afferma il sindaco Pignata – Un progetto ambizioso, che porta la firma di una realtà autorevole come la Scuola Holden di Torino. Progetti come questo – conclude – sono contributi importanti per la costruzione di ipotesi di sviluppo locale sempre più stimolanti e concrete».

«Abbiamo accolto con entusiasmo quella che abbiamo ritenuto essere una vera intuizione del sindaco e dei suoi collaboratori – afferma Berruto, AD di Scuola Holden – Raccogliere storie, prendersene cura e regalarle ad altri esseri umani è un gesto nobile e che merita tutto il rispetto e l’impegno possibile».

Il Borgo dei Racconti” rientra nel progetto Diégema, iniziativa di valorizzazione delle risorse territoriali promosso dal Comune di Oliveto Citra e cofinanziato dalla Regione Campania nell’ambito del Piano Operativo Complementare per i Beni e le Attività Culturali. Un progetto articolato e di ampio respiro, elaborato dall’Ufficio Tecnico Comunale, che ha previsto anche il recupero di un edificio situato nel centro storico del paese, la riattivazione di un camper attrezzato da utilizzare come ufficio mobile di promozione turistica, un cartellone di musica e spettacoli, una sezione dedicata alla street art dal titolo “Muri Narranti”.

Share.

About Author

Leave A Reply