I love Anziani, un borgo salus alla festa degli anziani di Teggiano

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

I love Anziani” – un borgo salus per la prevenzione ed il controllo gratuito della salute!
Mastrovito (Acli) – la povertà sanitaria è fenomeno sociale correlato alla povertà assoluta!
domenica 29 ottobre a partire dalle ore 15.00 torna l’evento “I love Anziani” – 18 edizione, promosso dal Circolo ACLI Camminare Insieme a San Marco di Teggiano in collaborazione con la Federazione Anziani e Pensionati delle Acli.

Un intero pomeriggio in cui la comunità, si riunisce per festeggiare gli anziani, patrimonio di memoria storica, saperi ed esperienze, da valorizzare e custodire con amore e rispetto.

Quest’anno, le Acli in collaborazione con Gi.Vi. e Centro per l’Udito, eccellenze nel settore socio-sanitario, creeranno un “borgosalus” in piazza, dove saranno allestite postazioni per offrire servizi gratuiti per il checkup sanitario e informative sulla prevenzione di malattie croniche. Uno spazio sarà dedicato, invece, alla simulazione di tecniche di primo intervento ed alla presentazione del progetto DroneHeart.

La salute – dichiara il Presidente delle Acli provinciali Gianluca Mastrovito – contribuisce ad alimentare le diseguaglianze sociali che la crisi ha prodotto. La povertà sanitaria diventa, infatti, un fenomeno sociale correlato alla povertà assoluta. Sempre più persone si sottraggono alle cure e peggio, alle pratiche di prevenzione per mancanza di risorse.

L’idea di facilitare l’accesso alla prevenzione ed al controllo sanitario – conclude Mastrovito – nasce dal desiderio di farsi carico di vulnerabilità diffuse, che incidono nell’esperienza di malattia non solo sugli individui ma sulle relazioni e qualità di vita di una intera comunità.

Alle ore 16.00 appuntamento con la celebrazione eucaristica presieduta dal parroco don Vincenzo Gallo, cui seguirà un breve saluto delle autorità presenti per concludere i festeggiamenti con un agape fraterna, organizzata dalla comunità di San Marco.

Una giornata, vissuta da sempre nella sobrietà e gioia della condivisione, scandita nella sua pratica quotidiana, dai tempi pacati ed impercettibili tipici della comunità rurale.

Share.

About Author

Leave A Reply