FantaExpo, la fiera del fumetto, dell’animazione e della fantasia, al Parco dell’Irno

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
FantaExpo conferenza stampa presentazione Comune di Salerno

FantaExpo conferenza stampa presentazione Comune di Salerno

Torna FantaExpo, la fiera del fumetto, dell’animazione e della fantasia, in programma dall’8 al 10 settembre al Parco dell’Irno.

Ai nastri di partenza la VI edizione di FantaExpo, la fiera del fumetto, dell’animazione e della fantasia, in programma al Parco dell’Irno, a Salerno, dall’8 al 10 settembre. La rassegna, che gode del patrocinio del Comune di Salerno e della Regione Campania, è stata presentata, nel Salone del Gonfalone a Palazzo di Cttà.

Il team organizzativo del FantaExpo, capitanato dal presidente Angelo Recupito, ha messo a punto un programma ricco e variegato, adatto a tutti. Quella di quest’anno sarà una rassegna di grande qualità con ospiti prestigiosi ed eventi di ogni genere.

Una delle novità di quest’edizione è rappresentata dall’anteprima FantaExpo: nei giorni che precedono l’evento, dal 2 al 7 settembre,  sarà allestita, su Corso Vittorio Emanuele, la mostra del fumettista Gigi Cavenago. Per l’occasione sarà possibile ammirare 39 opere (suddivise in 32 cornici) del disegnatore milanese che, dal novembre dello scorso anno, è copertinista della serie mensile Dylan Dog.

La fiera si aprirà venerdì 8 settembre e prevede un programma ricco e variegato. L’ultima sorpresa è rappresentata dalla mostra Escobar che verrà allestita al Parco dell’Irno, all’Antica Fornace e sarà accompagnata dalla presentazione del libro “Escobar. El Patron”, una produzione internazionale firmata da due grandi autori italiani, Guido Piccoli e Giuseppe Palumbo.

Dopo molti libri, film e serie tv (come “Narcos”, il maggiore successo di Netflix), viene pubblicata la prima graphic novel sulla figura di Pablo Escobar. Lo sceneggiatore Guido Piccoli interverrà in occasione della presentazione del libro, venerdì 8 settembre alle ore 14. Assieme a lui il collaboratore de “La Repubblica – Napoli”, Alessandro Di Nocera.

Per quanto riguarda il mondo del fumetto, al FantaExpo 2017 parteciperanno Claudio Sciarrone (noto per aver disegnato diverse storie su “Topolino”) ed un folto gruppo dell’associazione culturale  Trumoon, recentemente nata dopo l’esperienza dell’omonima rivista a fumetti, la prima prodotta a Salerno e che si era chiusa nel 1986.

Al FantaExpo saranno presenti: i disegnatori Roberto De Angelis (Tex, Dylan Dog, Caravan), Bruno Brindisi (Dylan Dog), Raffaele Della Monica (Intrepido, Topolino, Tex) e Luca Raimondo (Dampyr), le disegnatrici Lucilla Stellato e Antonella Vicari e il presidente dell’associazione Trumoon Giuseppe De Nardo.

Tra gli ospiti di questa edizione, l’attore Alessandro Sampaoli, noto al grande pubblico per il ruolo di Silvano Rogi nella celebre sitcom “Camera Cafè”, che tra l’altro a settembre è pronta a tornare con una nuova serie.  Proveniente dalla scuola di teatro di Quelli di Grock, Sampaoli ha partecipato come attore anche in altre opere che sono entrate nel patrimonio cinematografico italiano come El Alamein e Bar Sport.

Al FantaExpo 2017 anche due doppiatori di successo: Ivo De Palma, che ha prestato la voce a moltissimi personaggi del mondo dell’animazione (da Pegasus de “I cavalieri dello Zodiaco”, a Jotaro Kujo in “Le bizzarre avventure di Jojo”, a Mirko di “Love me Licia”) e Pietro Ubaldi, voce di Doraemon, ma anche di tantissimi personaggi di anime, cartoni e film (Capitan Barbossa, Jinbe, Sonic, Artemis, solo per citarne alcuni).

Dal mondo del web arrivano gli YouTubers Il Gatto sul Tubo, Sabaku, i The Suckerz, i Parco Giochi (Francesco e Marco Merrino), Cavernadiplatone (Domenico Guastafierro) e l’irriverente blogger Il Signor Distruggere. Particolarmente attesa anche la presenza della casa di produzione partenopea, Casa Surace che, in soli due anni ha totalizzato, grazie agli ironici e divertenti video sulle differenze tra Nord e Sud Italia, oltre 260 milioni di visualizzazioni su Facebook e YouTube.

Due cosplayers internazionali e di successo, inoltre, parteciperanno al FantaExpo: si tratta dell’americana Marie Claude Bourbonnais che, oltre ad essere un’appassionata del genere è anche una glamour model e designer, e del finlandese, ma tedesco d’adozione, Elffi, che ha partecipato a format legati all’universo del cosplay in circa 37 nazioni, in qualità di ospite, giudice e relatore.

FantaExpo è anche musica. Nei giorni della fiera si esibiranno il rapper italiano, di origini salernitane, Coez, reduce dall’ultimo album, dal titolo “Faccio un casino” e la regina delle sigle tv dei cartoni animati più amati, Cristina D’Avena.

Da segnalare, inoltre, il gemellaggio con il Liceo musicale Alfano I, che porterà all’esibizione dell’orchestra Wind e Jazz. Diverse anche le band locali che avranno modo di portare la loro musica all’interno del Parco dell’Irno: No Panic, Highways, Free Day, Trip Vision e Moon Shades.

Al FantaExpo anche la musicista Lucia La Rezza che, con il suo violino, riprodurrà le note di canzoni di celebri telefilm, anime e videogiochi.

Grazie alla collaborazione con The Props Maker, che curerà anche l’area Harry Potter, sarà possibile ammirare tre enormi robots in giro per la fiera: Mazinga, Gundam e Daitarn.

Direttamente dai Guardiani della Galassia, arriva, invece, l’umanoide arboreo Groot, alto oltre due metri. Anche lui si aggirerà nel Parco dell’Irno per scattare foto e ballare con i visitatori.

Grandi novità pure per quanto riguarda le aree a tema. La new entry di quest’anno è rappresentata dallo spazio dedicato alle Principesse Disney. I personaggi delle favole più belle daranno vita ad un mondo magico: la giovane compagnia teatrale “Fatti di Sogni” ed il laboratorio creativo  “Officina Pop”, due realtà pugliesi con sede a Barletta, incontrano l’universo del cosplay per aprire le porte a un regno incantato di principi e principesse, per un’esperienza da sogno.

Nell’area Principesse Disney ci saranno una serie di attività per i più piccoli:  truccabimbi, musica, danze e giochi per vivere un’avventura magica ed emozionante. Non solo principesse, la scelta per le aree a tema è sempre più ampia: in quella Star Wars sarà possibile affrontare un vero e proprio addestramento per diventare cavalieri Jedi, nella Hobbit area sarà possibile unirsi in matrimonio con la cerimonia celebrata da Gandalf il Grigio.

Nell’area Japan dominerà la cultura orientale con i giochi della tradizione giapponese, direttamente dal Matsuri.  Confermate anche l’area Pokemon, dove sarà possibile confrontarsi con i tornei con i Nintendo 3DS,  l’area Marvel, l’area Harry Potter e l’area League of  Legends. Infine, nell’ultima giornata dell’evento ci sarà l’attesissima gara Cosplay: una sfida per incoronare il cosplayer migliore, che si aggiudicherà i premi messi in palio.

Share.

About Author

Leave A Reply