Grande festa di fine stagione per la Carpedil Ipervigile.

carpedil fine anno

carpedil fine anno

Come ogni anno si è svolta lunedì la festa di fine anno della Carpedil Ipervigile Salerno.

Atleti, dirigenti, genitori e tecnici hanno affollato la Palestra ‘Silvestri’ dove erano stati allestiti un ricco buffet, offerto dal Caffè Bellini di via Irno, ed un impianto musicale per festeggiare la salvezza della prima squadra sotto le note delle hit del momento.

Sotto gli occhi orgogliosi del presidente Angela Somma, atlete di tutte le età hanno raccolto il caloroso applauso dei tifosi e delle tante autorità presenti all’ultimo atto della stagione per il sodalizio salernitano. Allegria e divertimento l’hanno fatta da padrone in una serata in cui non contavano i risultati ma solo la voglia di stare insieme e festeggiare i traguardi raggiunti dalla Carpedil Ipervigile.

Tante iniziative ed idee per trasformare dunque una semplice festa in un evento da ricordare.

Poi spazio alle premiazioni sportive, con la Carpedil Ipervigile che ha ritenuto giusto celebrare le tante tesserate: dalla neo-azzurra Rae Lin D’Alie all’intera rosa del roster di A2 passando al settore giovanile capace di ben figurare alle finali nazionali U19 e in tutti gli altri campionati.

Le redini della serata sono state tenute abilmente dal presidente del club, Angela Somma, vera mattatrice della serata. Dopo un breve excursus sulla storia della squadra ed i suoi successi, sono i riflettori sono stati puntati tutti sulle squadre della Carpedil Ipervigile.

Il presidente della Carpedil ha salutato e ringraziato le autorità ed il pubblico presente nel suo discorso, così come il coach Gigi Salineri ed il capitano Anna Guida. A fare festa con le granatine c’erano Enzo Maraio, assessore allo Sport del Comune di Salerno, Marco Petillo, consigliere comunale delegato allo Sport, Antonio Sanges, presidente della Salernitana Sporting, Domenico Sorrentino, componente del Coni Salerno, Ciro Turco, Responsabile nazionale del settore sportivo della ‘Aics’ e tutti gli imprenditori che in questa stagione hanno deciso di sposare la sfida della Carpedil Ipervigile Salerno. E’ stata festeggiata la salvezza in A2, l’arrivo nelle finali nazionali per quanto riguarda l’Under 19 ed i buoni piazzamenti nei tornei di Under 17 ed Under 15.

Le giocatrici si sono poi unite ai propri fan per fare festa. Alla fine della kermesse tutti a “fare merenda” ed a brindare in attesa di ritrovarsi per il prossimo anno con una sorpresa che ha rivelato in anteprima ai presenti il presidente Somma.

“Quest’anno è stato per noi importantissimo, ma la prossima stagione lo sarà ancora di più. Il 30 giugno prossimo potremo cambiare definitivamente denominazione alla squadra che porterà Salerno nel nuovo nome. Sono orgogliosa di questo. Spero di poter regalare grandi traguardi a questa città. Qui a Salerno è stato il primo anno di basket vero. Mai una squadra aveva raggiunto risultati importanti. Ora ci auguriamo di migliorare”, ha concluso la Somma.

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>