Eva Cortes Quartet feat Pepe Rivero guest Stefano Giuliano al Pub Il Moro di Cava de’ Tirreni

Eva Cortes

Eva Cortes

Per la prima volta la cantante franco spagnola EVA CORTES QUARTET feat PEPE RIVERO con Eva Cortes:vocals, Pepe Rivero:piano, Mauro Gargano: bass, Miki Salgarello: drums, Guest: Stefano Giuliano sax.

Eva Cortes, la regina del jazz neolatino, venerdì 23 marzo, fa tappa con il suo tour a Cava dei Tirreni (Sa) scegliendo il palco del Risto Pub Il Moro per presentare in anteprima il nuovo album “Back 2 The Source” (Universal/Jazz 2012).

La compositrice honduregna Eva Cortes, in compagnia del virtuoso pianista cubano Pepe Rivero da questo mese in tour in Italia, porta i suoi ritmi jazz contaminati dalle sonorità calde delle sue terre. Nata in Honduras, cresciuta a Siviglia, in pieno sviluppo artistico tra Madrid e Parigi, la compositrice è stata consacrata una delle nuove voci più interessanti nel panorama jazzistico. È apprezzata in Francia e Sud America. E ora arriva in Italia per presentare la sua musica.

Venerdì 23 marzo a partire dalle ore 22.30, ad accompagnare Eva Cortès musicisti al top del circuito jazzistico internazionale: il pianista cubano Pepe Rivero (gia’ in tour e in studio con Paquito de Rivera, Celia Cruz etc.), il batterista Miki Salgarello (in Italia già al fianco della straordinaria pianista nipponica Chihiro Yamanaka, Aldo Romano e tanti altri) Mauro Gargano, eccezionale contrabbassista italiano residente a Parigi e tra i più acclamati nell’aerea jazz francese (collaborazioni con Francesco Barzatti, Enrico Rava, Jason Palmer, Chihiro Yamanaka e il ultimo album Mo’Avast e’ rivelazione dell’anno Jazz Magazine 2011). Un quartetto doc che per la tappa nella cittadina metelliana nelle sale del Risto Pub Il Moro del Borgo Scacciaventi si avvarrà della partecipazione di un ospite di casa, il sassofonista Stefano Giuliano (compositore ed arrangiatore salernitano, da anni direttore e arrangiatore di big band, direttore dell’ Orchestra Latin Jazz dell’Università di Salerno, recentemente ha dato alle stampa il Cd “Laura non vuole essere toccata”, il suo primo lavoro discografico, cd che prende il titolo dalla canzone ispirata dallo scrittore Diego De Silva, vincitore del Premio Selezione Campiello 2001 e finalista del Premio Strega 2008).

Eva Cortes

Eva Cortes

Eva compone la maggior parte dei testi e delle musiche che interpreta; la sua musica risente di influenze Flamenche, Latin Jazz e della Chanson Francese, dai bolero, alle ballad, al tango, alla bossanova della scuola francese di Henry Salvador.

Info concerti 089 4456352 _ 333 4949026 _3408202005_ 3297899172 www.pubilmoro.it

Pepe Rivero: classico in salsa latin. È la proposta del pianista, volta a trasfigurare con i frenetici ritmi cubani il romanticismo ottocentesco.

La musica che Pepe Rivero compone e suona è puro jazz latino, ma Rivero ama inserire piccoli estratti dai classici.

Pepe Rivero ha trovato così il suo stile molto personale, ormai inconfondibile. E’ un pianista con una forza e personalità travolgenti.

Questa volta arriva con il suo trio e la musica di Chopin.

Il pianista e compositore Pepe Rivero dopo aver terminato gli studi di pianoforte classico a L’Avana dove si è laureato, ha deciso di dedicarsi al jazz.

E’ stato in tour con vari gruppi di jazz cubano che lo hanno portato ad esibirsi in vari festival: Montreal, Tokyo, Porto Rico, Messico, Washington, New Heaven und New York.

Dal 1998 vive a Madrid, nel 2000 ha registrato con Celia Cruz, un disco che ha vinto un Grammy. Nel 2001 ha fondato la sua band a Madrid insieme con il trombettista Manuel Machado, il sassofonista Bobby Martinez, Georvis Pico batterista, percussionista Yuri Nogueira e Santi Greco che suona il basso elettrico.

Nel 2001 è stato nel tour “Passione cubano” con Celia Cruz, Paquito D’Rivera, Lucrecia e Albita. Ha vinto il Terzo Premio SGAE latin jazz nel 2001 e nel 2004 ha vinto il Festival del Jazz dell’Avana. Nel 2002 incide il suo primo album “PEPE RIVERO & FRIENDS Volume I”, e nel 2008 ha presentato il volume II “.

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>