Ancora una vittoria per il Pontecagnano ma questa volta l’avversario di turno, la Virtus Partenope ha venduto cara la pelle

Pontecagnano Calcio femminile
Pontecagnano Calcio femminile
Pontecagnano Calcio femminile

Pontecagnano Calcio femminile

Squadra ben messa in campo da Viscovo, tenacia e intraprendenza non sono mancate alle napoletane ma il Pontecagnano aveva fame di vittoria e non ha spagliato nulla.

Cinica come al solito ma anche ordinata con trame di gioco che hanno annichilito l’avversario. L’intesa tra i reparti e i movimenti di gioco hanno evidenziato una squadra in crescita e in salute dal punto di vista atletico.

Saggese doveva fare a meno di Bertolini, autrice di 6 reti nelle ultime partite, di Volpe, Ignoto, Fiorillo, Strollo, Federico, tutte per motivi di salute ma con una rosa ampia, in campo è scesa la miglior formazione.

Al primo affondo la rete che apre la gara. Servita in corridoio sulla destra da Olivieri, Carbone dal limite era rapida ad infilare l’angolo giusto.

Stordite al pronti via le partenopee hanno ben reagito impegnando Benigni, che sostituiva Ignoto, al 7’ e al 12’ con tiri dalla distanza di Cicia e Mallardo. I pericoli corsi scuotono le picentine che al 16’ in una azione corale, portano al tiro dal limite la De Cesare che si vede respingere con i pugni il tiro dal portiere Petillo. Al 22’ poi, su una magistrale punizione il gol del 2 a 0 della De Cesare. Partita chiusa non ancora; la Virtus non molla e in campo combatte. Al 27 Pietropaoli servita da Cicia sfiora l’incrocio e poi con Mallardo al 30’ che impegna a terra Benigni.

Al 34 sugli sviluppi di una punizione battuta dalla Olivieri, De Crescenzo al volo realizza il 3 a 0 .

Partenopee in ginocchio e Pontecagnano padrone de campo. Nel secondo tempo la musica non cambia e grazie ad un impeccabile Petillo che il Pontecagnano non dilaga. Ma dai e dai, al minuto 67, su angolo battuto da D’Ambrosio, ecco servito il gol del 4 a 0 sulla testa della Sabbatino.

Nei minuti finali due gol quello della bandiera, con punizione della Maliardo all’84’ e al 90 in azione solitaria, dopo aver ricevuto palla da rimessa con le mani di Carbone, capitan De Cesare, salta come birilli ben tre difensori e porta il suo pontecagnano sul 5 a 1.

Partita a tratti bella da vedere ma alla fine a prevalso il maggior tasso tecnico.

Nel prossimo turno le picentine andranno a far visita al Padula.

Pontecagnano = 5

Virtus Partenope =1

Pontecagnano= Benigni Carbone- Lapenta(70 Cantiello)-Sabbatino- Cammardella- Laudato- Iuliano-Olivieri- De Cesare- D’Ambrosio (86 Citro) – De Crescenzo Panchina- Tenore- Miano- Patella- Grillo allenatore Saggese

Virus Partenope- Petillo-Palazzo-( 75 Ventresino)-Maresca-Sica-Aufiero-Rispo-( 68 Mangiapia)Murat-Autiero-Mallardo-Cicia-Pietropaoli

In panchina Murolo-Cunzolo –Tudisco allenatore Viscovo

Arbitro Rizzo sezione di Salerno

Marcatori- 1’ Carbone (P). 22 e 90 De Cesare(P)- 34 De Crescenzo(P)- 67 Sabbatino (P) 84 Mallardo (V)

Ammonizioni – nessuna


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>