Il gusto della storia nelle “Historiae Volceianae” a Buccino

locandina historiae volceianae 2009

locandina historiae volceianae 2009

L’associazione Pro Loco di Buccino (SA) organizza la XXXI edizione della manifestazione “Historiae Volceianae” che si svolgerà dal 16 al 18 agosto 2009 nel parco Archeologico Urbano dell’antica Volcei. L’iniziativa si svolge nel centro storico del paese, in cui convivono le evidenze archeologiche, tra cui il castello Medievale, il Cesareum, le botteghe romane e il meraviglioso ed elegante Complesso Rupestre posto in via Egito, e le odierne dimore dei cittadini buccinesi.

Quest’anno l’evento sarà arricchito nella programmazione da un’importante Rievocazione Storica che porterà in luce uno dei momenti più importanti della storia dell’antica Volcei a cura della LEGIO ITALICA ( già collaboratori per trasmissioni RAI con ALBERTO ANGELA). Dopo il successo della scorsa edizione ambientata in epoca lucana , si propone per quest’anno una vicenda legata al periodo della Roma Imperiale, quando, nel 177 d.C., Bruttia Crispina, figlia di Bruttius Praesens della famiglia senatoriale volceiana dei Bruttii, sposò l’imperatore Commodo. La programmazione di “ HISTORIAE VOLCEIANE”, è affiancata da un percorso enogastronomico che oltre alla valorizzazione della cucina di tradizione locale (cavatelli, fusilli, chiapparelle, cortecce semplici o all’uovo) porti a conoscenza del pubblico, pietanze storiche legate al tema della Rievocazione. L’ambizione progettuale si spinge fino a creare all’interno della manifestazione un percorso didattico che parte dalla necropoli sita in località Santo Stefano per poi raggiungere il centro storico, dove verranno ricreate scene di vita quotidiana attinenti ai diversi siti archeologici rinvenuti. Obiettivo dichiarato della manifestazione è portare a conoscenza dei più l’importanza e le suggestioni  del “Parco Archeologico Urbano dell’antica Volcei”, evidenziando il ruolo primario che Volcei rivestiva in età romana, anche in rapporto alla realizzazione della strada consolare che da Capua portava a Reggio.

Durante l’evento sarà possibile conoscere le meraviglie del Parco Archeologico “Antica Volcei” con l’ausilio di guide, e saranno allestiti lungo il percorso ben tre punti di degustazione in cui si potranno assaporare i piatti tipici della nostra tradizione.

Ma si potranno carpire anche gli antichi segreti di queste pietanze con “I laboratori della pasta di casa” oppure gustare La Pasta fatta in casa Integrale novità di questa edizione.

Lungo le vie del centro storico si incontreranno artigiani impegnati nella lavorazione di materiali come il rame, la ceramica, la pietra, il vimini, tutti molto attenti nel realizzare manufatti ormai rari e di pregiatissima qualità. Si potrà rivivere anche la storia della civiltà contadina buccinese  tramite mostre allestite nel palazzo Forcella, antico palazzo nobiliare, inoltre, tra stands espositivi di prodotti tipici come l’olio, vanto del nostro territorio, non sarà difficile rivivere scene di vita quotidiana dell’antico municipium di Volcei, come donne impegnate nei loro lavori domestici, scene di gioco d’azzardo, danze rituali, uomini impegnati in veri e propri allenamenti preparatori ai  combattimenti.

La manifestazione ormai giunta alla XXXIa edizione, ha riscosso l’entusiasmo generale di turisti e non che giungono da ogni parte della penisola e che in massa aderiscono e partecipano al richiamo di suggestivi momenti tra bellezze archeologiche e sapori nostrani.

Per tutti i visitatori sarà possibile visitare sia Buccino – volcei che le zone limitrofe tramite un pacchetto turistico ad hoc per chi vuol GUSTARE LA STORIA con Histotiae Volceianae.

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Una risposta a Il gusto della storia nelle “Historiae Volceianae” a Buccino

  1. Mario 8 settembre 2009 a 14:46

    Rimini, 8-9-09
    Ho avuto la fortuna di essere a Buccino, stando in vacanza termale a Contursi Terme, nei giorni delle manifestazioni volceianae. Mi devo congratulare con gli organizzatori ai quali va il mio più vivo ringraziamento sia per la ricostruzione di avvenimenti storici importanti e la bellissima illuminazione dei siti archeologici, sia per i percorsi enogastronomici. Se Dio vorrà, saremo in molti, l’anno prossimo, a rendere visita a Buccino.

    Ho anche un biglietto della lotteria ma non so se ho vinto perche’ non riesco a controllare i numeri estratti.
    Un arrivederci da Mario. Rimini

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>