Campagna nazionale #EroStraniero: l’umanità che fa bene!

0
Battipaglia Ero Straniero

Battipaglia Ero Straniero

La prima raccolta firme a Battipaglia nel presidio Libera #Caffè21marzo.

Nella Sala giunta della Provincia di Salerno, stamani giovedì 08 giugno la presentazione pubblica del Comitato territoriale e della Campagna nazionale #EroStraniero: l’umanità che fa bene!

L’iniziativa che ha ricevuto il patrocinio morale della Presidenza della Provincia di Salerno, è sostenuta ad oggi da un ampio e trasversale cartello (28 organizzazioni al momento) della società civile, presenti sul territorio provinciale ed accomunate dall’unico obiettivo di interpretare la questione immigrazione in modo nuovo e diverso, trasformandola in una opportunità per il Paese.

L’azione che saremo chiamati a svolgere nei prossimi mesi, dichiara Gianluca Mastrovito – presidente Acli Salerno e Coordinatore del Comitato, “sarà quella di coniugare la dimensione culturale con quella politica di un fenomeno ormai strutturale, che non può più essere governato da logiche emergenziali e di urgenza. Lo faremo, animando confronti e dibattiti dentro e fuori le nostre organizzazioni, provando così a cambiare il racconto sull’immigrazione e colmare quell’enorme distacco tra realtà e percezione del fenomeno migratorio; un distacco spesso alimentato da una politica populista o semplicemente disattenta e da un cattivo servizio da parte dei media”.

La Campagna nazionale, attraverso lo strumento di legge d’iniziativa popolare, si prefigge di modificare l’attuale ordinamento leglislativo, regolato in maniera discutibile ed incompiuto dalla Bossi-Fini, per adeguarlo ad un Paese in cui il numero di cittadini di origine straniera regolari è prossimo a 5 milioni di persone.

Una battaglia di civiltà e buon senso – continua Mastrovito – che vuole provare ad agire su quattro pilastri fondamentali della civile convivenza e dello stile d’accoglienza: i processi d’inclusione, il lavoro, il sistema di accesso al welfare ed i diritti politici.

A Battipaglia, capoluogo della Piana del Sele dalla prevalente vocazione agricola, che registra grande presenza di comunità straniere, venerdì 09 giugno alle ore 19.00 sarà promosso un momento di riflessione e approfondimento organizzato da ACLI sede provinciale Salerno, Cidis Onlus, Caffè 21 Marzo ed Ufficio Diocesano Migrantes Salerno-Campagna-Acerno!

Grazie, inoltre, all’impegno dall’associazione San Filippo Neri Club school e dei volontari Acli Servizio Civile, sarà allestito un vernissage, dei tanti lavori dei giovani cittadini del mondo, che nel corso dell’anno, hanno partecipato al laboratorio multiculturale.

Nel corso della serata-evento sarà possibile raccogliere le prime firme per #EroStraniero

Share.

Leave A Reply