L’Indomita maschile sconfitta dal Marcianise che va in semifinale play off

0

Tra gli applausi del pubblico della Senatore si chiude la stagione dell’Indomita maschile. Contro l’imbattuto Volley Marcianise sarebbe servito un successo per 3-0 per centrare la qualificazione alle semifinali play off: una prestazione super, però, non basta ai ragazzi di coach Tescione che dopo aver vinto il primo set, accarezzano il sogno del colpaccio, ma poi cedono agli ospiti, lasciando il campo con un pizzico di amarezza ma anche la convinzione di mettersi alle spalle una stagione sicuramente positiva.

Come positivo è l’avvio di match per l’Indomita, spinta da tanti tifosi. Di Pace e Scariati si fanno sentire subito a muro e la squadra di Tescione vola subito sul 6-0. Marcianise prova a reagire, sorpreso dalla partenza super dei biancoblu, ma è Tescione a mettere a terra il pallone del 12-6. Dopo il time out tecnico, trascinata da Scariati, top scorer del match con 22 punti, l’Indomita vola sul 14-8 ma Marcianise reagisce e con un break da urlo si porta avanti di due, 15-17. L’Indomita c’è; Morriello aziona bene i due centrali e Scariati è inarrestabile.

Sul 20-20 Di Pace firma un attacco e un muro, mentre è proprio un muro di Citro a chiudere il set sul 25-21. La Senatore è una bolgia e l’avvio di secondo set è davvero equilibrato. Dopo il 10-9 firmato Scariati, un piccolo passaggio a vuoto con qualche errore di troppo, consente al Marcianise di andare a più 4, 11-15. L’Indomita prova a reagire tornando anche a -2, 17-19. La formazione ospite, però, non lascia spazio e va a chiudere 20-25 conquistando quel set necessario per il passaggio del turno. Nel terzo set, inevitabilmente, il ritmo e la tensione si allentano. Il Marcianise parte bene, deciso a chiudere in tempi rapidi la pratica. L’Indomita però, dopo un avvio incerto, reagisce e, con i punti di Zaccaria e un muro di Citro, ritrova il vantaggio, 13-12. Si gioca punto a punto con l’Indomita sempre avanti di uno fino al 23-23 quando Marcianise piazza l’allungo vincente e chiude 23-25.

Nel quarto set l’Indomita continua a lottare cercando di portare la sfida al tie break. E’ positiva la partenza di Morriello e compagni che vanno anche sul più 3, 7-4. Il Marcianise, però, recupera, mette la freccia a cavallo del time out tecnico, e scappa via. L’Indomita appoggiandosi a un super Scariati prova a restare in scia, ma c’è poco da fare. C’è spazio anche per Penna e Memoli che vanno a segno ma il Marcianise chiude 19-25 festeggiando l’accesso alle semifinali play off, dove affronterà il Rione Terra Pozzuoli. Si chiude invece la stagione dell’Indomita, una lunga cavalcata, emozionante, fermatasi come l’anno scorso a un passo dalle semifinali per la serie B: “Ero preoccupato alla vigilia soprattutto per il primo set, pensando che la pressione potesse incidere” – ha dichiarato al termine del match coach Tescione – “invece i ragazzi hanno approcciato benissimo la partita, vincendo il primo set alla grande.

Nel secondo abbiamo commesso troppi errori gratuiti, individuali che hanno fatto saltare diverse rotazioni al Marcianise e contro una squadra di qualità come quella casertana purtroppo si paga dazio. Il bilancio stagionale? Qualcosa di positivo c’è sicuramente stato, ma ora pensiamo al futuro e in tal senso ho già le idee chiare”. Da ricordare, infine, che la sfida tra Indomita Salerno e Marcianise sarà trasmessa su Lira Tv domenica alle 22.30 e su Lirasport martedì ore 11.00, mercoledì ore 15.25, giovedì ore 17.25, venerdì ore 5.25 e ore 17.25, sabato ore 10.00 e 21.25 e domenica ore 7.25 con la telecronaca di Fabio Setta e il commento tecnico di Enzo Nicolao.

INDOMITA SALERNO –  VOLLEY MARCIANISE 1-3

(25-21, 20-25, 23-25, 19-25)

INDOMITA: Autuori, Catone, Citro 8, Di Pace 11, Memoli 1, Morriello 2, Penna 2, Rainone, Scariati 22, Tescione 4, Zaccaria 8, Rizzo (L). All. Tescione

VOLLEY MARCIANISE: De Luca, Di Grazia, Di Salvatore, Faenza, Farina, Flaminio, Foniciello, Marotta, Piglia, Saccone, Tartaglione, Capasso (L). All. Calabrese

Arbitri: Esposito e Lanzilli di Napoli

Share.

Leave A Reply