Impresa della Tgroup Arechi Roma Nuoto ko alla Vitale. Grieco:”Vittoria del gruppo”

0

Maestosa, basterebbe soltanto questa parola per riassumere la prestazione fornita dalla Tgroup Arechi contro la Roma Nuoto battuta alla Vitale con il punteggio 9-8 (Parziali: 1-1, 1-2, 3-3, 4-2).

Determinata, capace di soffrire nei momenti topici della gara, e soprattutto con un grande spirito di squadra, ha fatto sì che la compagine più forte del panorama di pallanuoto di serie A2, che può vantare tra le sue fila un vice campione olimpico, cadesse per la prima volta in campionato ad opera dei ragazzi allenati da mister Grieco.

Quest’ultimo era stato piuttosto chiaro alla vigilia-proveremo a rimanere attaccati all’avversario sino al termine del match- così nel consueto pre-gara. I fatti sono andati ben oltre le più rosee aspettative con un ultimo quarto strepitoso, vissuto con un patos estremo da parte dei 300 spettatori  presenti che hanno dato quella spinta in più affinché la Tgroup Arechi riuscisse a centrare la prestigiosa impresa.

L’incontro è stato sostanzialmente equilibrato, Luongo in palomba realizzava la rete del momentaneo 1-0. Una difesa attenta capeggiata da uno strepitoso Domenico Busà, nonché qualche palo di troppo colpito dalla Roma, consentiva alla compagine biancoblù di gestire senza troppi problemi il minimo vantaggio. Almeno sino a sette secondi dal termine della frazione con Faraglia che sotto misura chiudeva di giustezza un’azione personale di Panerai freddando Busà e riportando il risultato in parità. Equilibrio che primeggiava anche nel tempo successivo.

La Roma si mostrava più aggressiva in difesa e con una migliore circolazione nel palleggio, dal canto suo la Tgroup Arechi faceva più fatica ad andare al tiro complice anche una marcatura stretta su Luongo che non gli consentiva di muoversi liberamente. La riprova nella doppietta di Fiorillo che portava per la prima in vantaggio gli ospiti  Ciò nonostante, la Tgroup Arechi non si abbatteva dinanzi alla forza degli avversari, rimanendo accorta, e replicando colpo su colpo in attacco.

Ciò sino agli ultimi dieci secondi  del terzo tempo quando una doppietta del giovane Spione portava la compagine ospite sul 6-4 in proprio favore. Sembrava la svolta in negativo ma Giordano proprio a fil di sirena bucava le mani a De Michelis riportando a -1 l’Arechi con ancora un tempo a disposizione. Di tutto e di più accadeva nell’ultima frazione. Con una fiammata improvvisa Lobov e Roberto Busà piazzavano il break del vantaggio, subito recuperato da Faiella che sfruttava una superiorità numerica.

Ancora Roberto Busà, grande impatto nella contesa, riportava avanti l’Arechi. Esplodeva la Piscina Vitale, ma la gioia veniva subito strozzata in gola dalla rete di Faraglia in superiorità. Ultimi due minuti da cardiopalma. Gianluca Esposito siglava la rete del 9-8, capovolgimento di fronte veniva espulso Lobov per sopraggiunto limite di falli.

In superiorità numerica  Fiorillo si presentava in solitaria dinanzi a Busà, sembrava fatta per il nuovo pareggio ma l’estremo difensore di casa compieva un autentico prodigio sbarrandogli a la conclusione, salvando il risultato e consentendo ai suoi compagni di poter festeggiare una vittoria importante in termini di classifica ma fondamentale per convinzione dei propri mezzi.

“E’ stata la vittoria dei ragazzi- sottolinea un raggiante Mario Grieco a fine partita-abbiamo meritato questo successo in virtù del grande lavoro di squadra svolto da tutti quest’oggi. Sapevamo di affrontare l’avversario più forte del campionato, siamo scesi in acqua determinati e convinti di potercela giocare, e così è stato.

E ciò nonostante un arbitraggio con qualche decisione che non ci ha convinto. Tuttavia, nessuna polemica, il livello è quello, talvolta può capitare a noi di lamentarci altre volte potrà capitare ad altri. Bravi Roberto e Domenico Busà che hanno fornito un contributo importantissimo così come il resto del gruppo. Questa vittoria ci darà ancora più convinzione nelle nostre forze per giocare al meglio la parte di campionato che ancora ci manca.”

Tgroup Arechi- Roma Nuoto 9-8 (Parziali: 1-1, 1-2, 3-3, 4-2)

Tgroup Arechi: Busà D., Luongo, Giordano, Esposito G. Lobov, C. Esposito, Busà R. Iannicelli, Apicella, De Rosa, Baldi, Massa, Ferrigno. All: Grieco

Marcatori: Luongo 2, Busà R. 2, Giordano 1, Esposito G.1, Esposito C. 1, Lobov 1, Massa 1

Superiorità numeriche: Tgroup Arechi 3/7, Roma Nuoto 4/8. Usciti per limite di falli Lobov (A) nel secondo tempo, Fiorillo (R) e Africano (R) nel quarto periodo. Spettatori 350 circa.

Share.

Leave A Reply