Ostacolo Brixen sulla strada della Jomi

0

La marcia della Jomi Salerno, che finora non ha ancora conosciuto fermate, si arricchisce di un altro importantissimo capitolo. La capolista, ancora a punteggio pieno dopo diciannove giornate di regular season, sarà di scena a Bressanone nella tana della rampante compagine altoatesina guidata dal coach Istvan Balogh.

Un turno di campionato cruciale per le salernitane che intendono arrivare allo scontro diretto di Conversano, in programma tra due settimane, mantenendo (e magari incrementando…) i tre, preziosissimi, punti di vantaggio sulle campionesse d’Italia in carica, maturati nello scontro diretto giocato all’andata alla Palestra Caporale Palumbo.

Quello contro Brixen sarà un match determinante perché, di contro, l’Indeco avrà dalla sua un turno molto più agevole, sempre in trasferta ma contro il Flavioni, formazione che sulla carta non potrà impensierire più di tanto le pugliesi. Tutt’altro coefficiente di difficoltà riserva invece la sfida di Bressanone per Coppola e compagne.

Il sette tra le cui fila milita l’ex Sandra Federspieler è di quelli più tosti del lotto, soprattutto tra le mura amiche, e, nonostante tra le due squadre ci siano ben 26 punti di differenza, non sarà facile per la Jomi spuntarla. Dotato di un collettivo molto giovane ed atleticamente valido, Brixen può contare sulla grande qualità di atlete come Habicher, Hilber e Schatzer oltre che sulla competenza del proprio coach Balogh.

Un osso duro dunque per la Jomi, che però affronterà la trasferta in terra altoatesina con la consapevolezza di poter imporre il proprio gioco e conquistare, per la ventesima gara consecutiva, l’intera posta in palio. Coach Cardaci si affiderà alla prolificità di Gomez, all’ottimo momento di forma di Prunster, Coppola, Napoletano ed Avram ed alla crescita psicofisica di Dalla Costa e Lauretti. Vincere anche a Bressanone significherebbe arrivare al confronto con Conversano con la quasi certezza di un importante vantaggio in classifica generale.

Niente distrazioni dunque e sotto con la ventesima… “Sicuramente sarà una gara da giocare con grande attenzione. La formazione del Brixen vive un eccellente momento di forma e lo testimoniano i risultati positivi degli ultimi tre mesi. È chiaro – afferma coach Salvo Cardaci – che giocheremo per ottenere l’ennesimo risultato positivo, ma ho chiesto alle ragazze di non sottovalutare assolutamente l’avversario, pensando ad una gara facile come fu nel girone d’andata, poiché le insidie sono sempre dietro l’angolo”. Situazione infermeria ci sono delle novità?

“Le novità ci sono e sono finalmente positive. A Bressanone dovrei avere nuovamente a disposizione Casale e Romeo che non ho potuto utilizzare contro l’Ariosto sabato scorso, mentre credo che lo staff medico mi darà l’ok per portare in panchina anche Ljubica Ceklic, assente per infortunio dallo scorso mese di novembre. Insomma recuperiamo giocatrici importanti – conclude lo stesso allenatore della Jomi Salerno – per l’economia del nostro gioco e quindi sono abbastanza fiducioso per continuare il nostro cammino in vetta alla graduatoria”.

Share.

Leave A Reply