Presentazione “Leggere per Ballare” dell’Associazione Arpino Dance Theatre

0

lunedì 6 marzo, alle ore 11.00, presso la sala Gonfalone del Palazzo di Città, si terrà la conferenza stampa di presentazione della 1° Edizione di “Leggere per Ballare” un progetto artistico, culturale e letterario tra Istituzioni Scolastiche e Scuole di Danza.

Alla conferenza interverranno: Nino Savastano, Assessore comunale alle Politiche Sociali; Rosanna Pasi, Federazione Nazionale Associazioni Scuole di Danza; Giuseppe Della Monica, Presidente Associazione Arpino Dance Theatre.

L’evento, che si terrà il prossimo 6 e 7 Marzo al Teatro delle Arti di Salerno, è stato promosso sul territorio dall’Associazione Arpino Dance Theatre, con il patrocinio del Comune di Salerno e ha visto anche il sostegno del Consigliere Comunale Paola de Roberto che sarà presente alla conferenza stampa. Lo spettacolo che andrà in scena è “Alice nel paese delle meraviglie”, realizzato in collaborazione con FNASD (Federazione Nazionale Associazioni Scuole di Danza) d’intesa con il M.I.U.R. e Agiscuola.

Obiettivo del progetto è avvicinare i ragazzi alla pluralità dei linguaggi. Partendo infatti dalla lettura di un libro, attività consueta nelle scuole e prevista nel progetto Lettura che le scuole adottano, si arriverà a dimostrare come lo stesso testo, per questa prima edizione è “Alice nel paese delle meraviglie” di Lewis Carrol, possa essere letto e interpretato con linguaggi differenti. Le scuole invitate, infatti, avranno modo di assistere in maniera consapevole e partecipata allo spettacolo, messo in scena dagli allievi (loro coetanei) delle scuole di danza, che racconterà – attraverso il balletto – il testo letterario preso in esame.

L’Arpino Dance Theatre intende inoltre, con questa iniziativa, condurre gli studenti in un percorso di condivisione e solidarietà attraverso il linguaggio del corpo e sottolineare così l’importanza di investire sull’educazione artistica e culturale dei nostri giovani. Il valore educativo della danza, la sua capacità di esprimere emozioni, di  superare le disabilità e di  accompagnare  gli adolescenti nella crescita può essere  infatti un valido strumento per contrastare ogni fenomeno di violenza, bullismo e omofobia.

Parteciperanno all’evento: Liceo “DA VINCI”, I.C. “CALCEDONIA”, Scuola Media “MONTERISI” di Salerno; MARINI GIOIA” e I.C. “GERARDO SASSO” di Amalfi; I.C. “GIOVANNI XIII” di Cava De’ Tirreni e I.C. “2° DATI” di Boscoreale; 1° CIRCOLO DIDATTICO di Angri ed “EDUARDO DE FILIPPO” di Santa Maria La Carità.

Le Scuole di Danza del territorio coinvolte in questa edizione sono: ASD Diffusione Danza Tersicore di Angri; Free Dance di Portici; The Academy Ballet Musical di Nocera Inferiore; Scuola di Danza Antonella Iannone e Il Balletto di Salerno.

Share.

Leave A Reply