La Hippo vuole ripartire dopo la sconfitta nel derby ad alta quota con Cava

0
hippo vs cava

hippo vs cava

Coach Caccavo: «Non molliamo di un centimetro. I ragazzi hanno una gran voglia di riscatto»

Il Cava Basket si è aggiudicato il derby ad alta quota con la Hippo ed è rimasto da solo in vetta alla classifica del girone B del campionato di Promozione, approfittando anche dello scivolone della Pall. Trinità sul parquet di Casavatore. La squadra del presidente Frascino ha perso una battaglia, ma non di certo la guerra. E proprio questo è il messaggio che la società e lo staff tecnico hanno voluto ribadire in settimana alla truppa.

E’ chiaro che tutto l’ambiente granata ci teneva a ben figurare nello scontro diretto con i metelliani e che nessuno si sarebbe aspettato una prestazione così deludente da parte di capitan Spera e compagni. Ma, evidentemente, proprio la tensione, la paura di vincere sono stati i principali avversari della Hippo.

Cava ha vinto la partita mettendoci tanta intensità dal primo al quarantesimo minuto, difendendo forte e sfruttando le esitazioni dei padroni di casa, irriconoscibili in attacco e remissivi in termini di atteggiamento. Fa specie che le tre sconfitte incassate in stagione dalla squadra granata siano arrivate tutte tra le mura amiche del PalaSilvestri e che siano state tre gare estremamente simili tra loro.

«La sconfitta con Cava ricorda da vicino quelle con Volla e con Casavatore – ha sottolineato coach Giuseppe Caccavo –, gare in cui in buona sostanza non siamo mai scesi in campo, perdendo senza lottare, perdendo tanti palloni, attaccando malissimo e difendendo peggio. Era uno scontro diretto e ci saremmo aspettati tutti una grande prova dai nostri ragazzi, visto che avevamo il vantaggio di giocarlo in casa.

Invece l’effetto PalaSilvestri si è rivelato un boomerang. Riconosco poche attenuanti, i nostri avversari hanno meritato la vittoria e in questo momento meritano di stare al primo posto. Vedremo quale sarà la situazione di qui alla fine della stagione regolare. Noi, nonostante questa sconfitta, non abbiamo intenzione di mollare di un centimetro!».

Il derby con Cava, tra l’altro, ha lasciato degli strascichi, visto che sono usciti malconci Piscicelli, Palmentieri, Capozzi, Iacovazzo e Spera. Con l’aiuto del Centro Salus, la speranza di coach Caccavo è di poter recuperare gli acciaccati in tempo utile per la gara di domenica a Volla. La Hippo è attesa da un altro scontro diretto (le due squadre stazionano al secondo posto a quota 24 punti assieme alla Pall. Trinità), stavolta in trasferta. E i cestisti granata saranno sicuramente animati da una gran voglia di riscatto.

HIPPO BASKET SALERNO vs CAVA BASKET 43-57

PARZIALI: 11-11; 14-17; 6-20; 12-9

Hippo: Capozzi 16, Piscicelli 9, Nigro 6, Palmentieri 4, Viscido 3, Bellucci 2, Spera 2, Gaeta 1, Iacovazzo, Oliva, Russo, Voto ne. All. Caccavo

Cava: Maisano 11, Senatore A. 11, D’Atri 10, Senatore G. 9, Ferrara 6, Russo V. 6, Drame 2, Russo R. 2, Fiorillo, Russo C., Pisapia ne, Santucci ne. All. Ferrara Arbitri: Landi e Mogavero Note: uscito per raggiunto limite di falli D’Atri

Share.

Leave A Reply