Salerno Basket, che grinta! Si riapre la lotta salvezza: battuta la Verga Palermo

0

Le granatine risalgono al penultimo posto. Russo: “Grande prova, continuare così”

Si riapre la lotta salvezza. Nello scontro diretto al PalaSilvestri il Salerno Basket ’92 fa quel che doveva fare, battere la Maddalena Vision Verga Palermo, e risale al penultimo posto in classifica: primo hurrà casalingo, secondo successo stagionale che arriva dopo un girone intero.

Proprio all’andata in Sicilia le ragazze di Russo avevano collezionato i due punti. In virtù del vantaggio negli scontri diretti, Salerno può considerarsi penultima sebbene sia sul fondo della graduatoria assieme a Palermo.

Gara palpitante e dall’alta posta in palio. Palermo si presenta in Campania con una difesa a uomo ed asfissiante marcatura individuale su Zolfanelli. Salerno non si fa intimorire e va subito avanti, lo sarà per tutto l’arco dei 40’. Prima frazione sul 17-12 per le granatine, con le ospiti che provano a restare a contatto soprattutto col lavoro di Ermito nel pitturato. Ci riescono fino a metà gara, quando si va al riposo sul 27-24.

Il crac della partita nel terzo quarto: Salerno pigia sull’acceleratore, sviluppa un gran bel gioco di squadra con tanto contropiede e tanta corsa. E così le siciliane fanno solo tre punti: difensivamente quasi perfetta Salerno che toglie dalla partita Blazevic e spicca il volo alla mezzora (41-27).

Degne di nota le percentuali finali sui tiri da tre (54%) per le padrone di casa: al top De Mitri, 3 su 3 e top scorer del match con 13 punti; bene anche Kenny (3 su 5, 11 punti). Quarto periodo da gestire, eppure Meschi e compagne provano a complicarsi la vita con un po’ di “braccino corto”, come lo definisce coach Russo. Tante occasioni sprecate per chiudere il match con un largo distacco, ma quel che conta è la vittoria che arriva col punteggio di 53-44.

Soddisfatto il tecnico Russo: “Avevo percepito buone sensazioni in settimana, abbiamo dedicato ogni allenamento a questa partita, sulle soluzioni tattiche utili.

Le ragazze sono state bravissime, anche se c’è un po’ di rammarico perché avremmo potuto realizzare più punti di quelli che abbiamo segnato: dobbiamo imparare a capire i momenti della partita, gestire anche quelli in cui sono gli altri a dover inseguire e noi a dover controllare, cosa che manca nel nostro vissuto in A2.

Al netto di questo, prestazione solida e positiva da parte di tutte. Si riapre la lotta per la salvezza, speranze crescono a patto che sia solo un primo passo e non una vittoria isolata”.

TABELLINO  –  SALERNO BASKET-MADDALENA VISION VERGA PALERMO 53-44 (17-12; 27-24; 41-27)

SALERNO: Esposito ne, Seskute, De Mitri 13, Fumo ne, Zolfanelli 12, Ceccardi 2, Assentato 6, MEschi 9, Galdi ne, D’Amico ne, Kenny 11. All: Russo.

PALERMO: Perseu 3, Ferretti 6, Monaco 2, Blazevic 9, Casiglia 5, Verona 9, Davì ne, Ermito 10, Tennenini, Cappelli ne. All: Giordano

Arbitri: Di Marco di San Giovanni Teatino (CH) e Lupelli di Aprilia (LT).

Note: uscite 5 falli Ferretti e Verona (P).

Share.

Leave A Reply