Al Jazz Club Il Moro Bossa Nova & Jazz Samba con Ana Flora sexet Guest Alvaro Martinez

0

Bossa Nova & Jazz Samba con un’interprete di musica brasiliana importante, una delle voci brasiliane piu’ conosciute in Europa: Ana Flora. Si annuncia un concerto evento quello in programma per venerdì 10 febbraio alle ore 22.00 al Jazz Club Il Moro di Cava de’ Tirreni (Sa).

Un’esibizione in sestetto che vedrà Ana Flora accompagnata da Dario Deidda al basso, Angelo Carpentieri alla chitarra,Alessandro La Corte alle tastiere e Amedeo Ariano alla batteria, con special guest della serata una delle figure più rappresentative della musica latina in Italia, il percussionista colombiano Alvaro Hugo Atehortua Martinez.

Un gran concerto che si propone di celebrare la ricorrenza del centenario del “samba” nato nel 1917 quando venne inciso il primo disco. Pelo Telefone (1917), di Donga (Ernesto dos Santos) e di Mauro Almeida (detto “Peru dos pés frios” cioè “Tacchino dai piedi freddi”), è considerato la prima registrazione samba.

Nelle sale del locale del Borgo Scacciaventi per la rassegna MoroInJazz, che si avvale della direzione artistica di Gaetano Lambiase, spazio al ritmo elegante e coinvolgente del Brasile con l’energico Ana Flora Sextet. Un concerto esaltante dalle inclinazioni chiaramente jazz, dal sound travolgente della musica brasiliana, dagli irresistibili ritmi latini.

Il musicista di grande rilievo della tradizione sudamericana e bravissimo ballerino, Alvaro Martinez, leader e fondatore dell’Orchestra Chirimia, è senza alcun dubbio, fra coloro che hanno maggiormente contribuito alla diffusione della musica salsa nel nostro Paese.

Il sestetto porterà sul palco del locale del Borgo Scacciaventi un repertorio davvero travolgente, puramente brasiliano e latino americano, suonando alcuni dei pezzi più apprezzati nel mondo, proiettando il pubblico in un viaggio verso la profonda bellezza dell’America Latina.

Ana Flora con la speciale formazione ripercorrerà le tappe salienti del repertorio più conosciuto della tradizione brasiliana, attraverso i brani più rappresentativi, (Samba do Aviao, Garota de Ipanema, Favela e molti altri…), della bossa nova e del jazz samba, toccando anche le composizioni di autori più moderni come Joao Bosco, Joao Donato, Leny Andrade, Gilberto Gil, Caetano Veloso, Carlos Lyra, Chico Buarque etc.

La carriera musicale di Ana Flora inizia in Brasile nei locali dove si suona samba e latino americano. Nel 2001 il Deejay e Produttore Franco Tanasi decide di collaborare con la cantante e partecipare al festival bar 2002 con il brano Paraiso do Mundo, dove la canzone viene utilizzata in diversi spot pubblicitari. Qualche anno più tardi i brani di Ana Flora raggiungono le vette delle classifiche europee. La carriera della cantante è piuttosto variegata. Originaria di Pernambuco, in Brasile, dopo essersi fatta notare in patria viene invitata a partecipare a una tournée europea che la porta anche al Festival dei Due Mondi di Spoleto. Nel 2002 poi viene chiamata al FestivalBar con il brano “Paraiso Do Mundo”, canzone scelta per diversi spot pubblicitari e celebrativi. Successivamente, pubblica l’album intitolato “Fortuna”, che riscuote un ottimo successo. L’ultima fatica discografica è “Poetica”. Se nel primo album aveva duettato con Mario Venuti, in questo compaiono Mike Francis (nella sua ultima interpretazione prima della prematura scomparsa) e Fabio Concato. Quest’ultimo duetta con l’interprete brasiliana in “A Rosinha”, versione carioca della sua famosa “Rosalina”; il cantautore è presente anche con una dolcissima interpretazione nel brano di chiusura dell’album, “L’Aquilone”. Mike Francis compare in “Mania De Voçè”, delicata bossa nova, e in un duetto memorabile in uno dei brani inediti.

Durante il concerto è possibile cenare (è consigliata la prenotazione).

Per info e prenotazioni concerti 089 4456352 _ 340 3939561

Share.

Leave A Reply