Dopo il ko interno contro lo Sparanise, l’Indomita maschile a caccia dell’immediato riscatto sarà di scena sul campo del Capua

0

Nemmeno il tempo di metabolizzare la sconfitta contro lo Sparanise e, soprattutto, di ricaricare le batterie dopo un match intenso e combattuto, durato quasi due ore e mezza, che per l’Indomita maschile è già tempo di tornare in campo.

Domani, sabato, alle 18.30 capitan Morriello e compagni saranno di scena sul campo del Capua, fanalino di coda del girone B del campionato di serie C, in compagnia dell’Olimpica Avellino. L’avversario ideale, sulla carta, per ritrovare il sorriso e la gioia del successo, ma partita comunque da non sottovalutare. Lo sa bene il tecnico Tescione che, nel corso della seduta di rifinitura ha catechizzato i suoi soprattutto sull’approccio mentale da avere in un match del genere. Reduce da due ko consecutivi, però, la formazione cara alla presidente Maria Ruggiero non può permettersi ulteriori passi falsi.

L’obiettivo è sfruttare l’assist del calendario sperando così di poter accorciare su Nola e Sparanise che occupano il secondo posto in classifica a quota 28 punti alle spalle dell’imbattuta capolista Marcianise, con cinque punti di vantaggio sull’Indomita. Una partita questa contro il Capua che sarà utile per perfezionare i meccanismi della squadra dopo la rivoluzione di gennaio con ben quattro nuovi innesti, Citro, Di Pace, Rizzo e Cataldo, in vista della lunga volata che porterà ai play off promozione. E proprio quello è l’obiettivo del coach Tescione: “Il calendario è l’ultima cosa che mi preoccupa insieme alla posizione in classifica.

La cosa che ci deve far pensare è di lavorare per migliorare l’assetto di squadra e la qualità dell’allenamento per cercare di crescere e arrivare nelle migliori condizioni possibili ai play off, perché lì inizia un altro campionato”. Il Capua in classifica, fin qui, in dodici partite, ha conquistato solo due punti, non riuscendo a vincere neppure una partita. Nell’ultimo turno i casertani hanno perso 3-0 sul campo dell’Eboli, mentre gli unici due punti sono arrivati grazie alle sconfitte al tie break in casa contro il Victoria Marano e contro l’Olimpica Avellino.

Per quanto riguarda la formazione iniziale, coach Tescione potrebbe cambiare qualcosa rispetto alla squadra scesa in campo contro lo Sparanise mercoledì sera con l’obiettivo di ripetere il match dell’andata chiuso alla Senatore con un comodo successo arrivato con il punteggio di 3-0.

Il programma della quattordicesima giornata: Elisa Volley Pomigliano-Colli Aminei, GranVolley Capua-Indomita Salerno, Victoria Marano-Eboli, Volla-Sparanise, Olimpica Avellino-Marcianise
La classifica: Marcianise 36, Sparanise e Nola 28, Indomita 23, Colli Aminei 20, Marano 17, Eboli 15, Volla 13, Elisa Volley Pomigliano 8, Olimpica Avellino e Capua 2.

Share.

Leave A Reply