Impegno esterno contro il C.C.7 Scogli  per la Tgroup Arechi

0

Grieco:”Vincere ma orario e Piscina coperta potrebbero sfavorirci”

Archiviato il successo interno contro la Roma 2007 Arvalia, la Tgroup Arechi si appresta ad affrontare la prima trasferta dell’anno in Sicilia contro la compagine del C.C 7 Scogli, prevista per sabato 21 gennaio, alle ore 13.45, presso la Piscina scoperta di Siracusa. Un match importante che potrebbe lanciare in orbita la squadra biancoblù ma che dovrà essere affrontato con la giusta determinazione onde evitare pericolosi cali di concentrazione che potrebbero incidere negativamente sull’andamento dell’incontro.

Terza in classifica la Tgroup Arechi, un solo punto fin qui conquistato in cinque incontri invece per il C.C.7 Scogli penultimo in graduatoria, ciò nonostante, mister Grieco preferisce non fidarsi, ed indica la strada giusta per affrontare al meglio gli ostici avversari:”Stiamo vivendo un buon momento forma anche se dobbiamo ancora convivere con qualche lieve malanno influenzale che sta condizionando qualche nostro atleta, come nel caso di  Massa e De Rosa.

Ad ogni credo, e spero, di poterli avere tutti a disposizione in vista del match di sabato.” Quanto alla pericolosità del C.C.7 Scogli:”Le prime difficoltà saranno innanzitutto di tipo logistico in quanto giocheremo in una Piscina scoperta, inusuale per noi, dove il tipo di respirazione è diverso- prosegue Grieco-Da un punto di vista tecnico abbiamo qualcosa in più rispetto alla compagine siciliana per cui dovremmo cercare di fare nostra l’intera posta in palio che ci consentirebbe di salire ancora di più in classifica.

Tuttavia, non dovremo sottovalutare la loro voglia di riscatto dopo un inizio di stagione poco fortunato.” Sui punti di forza degli avversari: “Non presentano spiccate individualità, dovremo stare attenti all’intero collettivo senza dimenticare l’orario (ore 13.45 n.d.r) ed il tipo di struttura insolito che potrebbero arrecarci delle difficoltà.”

Share.

Leave A Reply