Cuore, grinta e classe: l’Indomita femminile batte Arzano al tie break e conquista due punti fondamentali

0

Inizia nel migliore dei modi il 2017 dell’Indomita femminile. Dopo due ore e un quarto di autentica battaglia, pallone su pallone, le ragazze di coach Tescione superano alla Senatore 3-2l’Arzano conquistando due punti fondamentali nella lotta salvezza.

Partita entusiasmante ed equilibrata sin dalle prime battute con l’Indomita, schierata con Sacco e Liguori di banda, Izzo e Losasso centrali, Verdoliva libero, Scoppetta in regia e De Rosa opposto, che parte subito bene. Subito Izzo con una fast e un ace riscalda la Senatore portando l’Indomita 3-1. Ma l’andamento del primo set si evidenzia subito: l’Indomita arriva anche a più 3 ma le ospiti di coach Piscopo ricuciono subito lo strappo e anzi trovano il vantaggio sul 14-16, dopo un break di cinque punti consecutivi. Coach Tescione chiama time out e l’Indomita reagisce. Subito Losasso a segno in primo tempo, poi un ace di Liguori per il 16-16. Sul 20-18 il pallonetto di Sacco spezza l’equilibrio e l’Indomita vola fino al 25-19. Nel secondo set subito due punti consecutivi di capitan Scoppetta, ma l’andamento non cambia.

L’Arzano passa e fa male soprattutto al centro con Passante e Di Vaio. L’Indomita in questo parziale si affida a Losasso e Liguori, top scorer con 14 punti e all’esperienza di De Rosa che mette a terra l’ace del 19-18. Arzano non molla e si porta sul 21-23. Sale in cattedra Izzo con un muro e due ace consecutivi che portano le ragazze di Tescione al setpoint, 24-23. Passante annulla e poi Arzano chiude 26-24. Nel terzo set le ospiti partono subito forte approfittando di un calo nervoso dell’Indomita. Al time out tecnico è 6-12. Arzano vola fino al più nove, 8-17, poi l’Indomita si sveglia e prova la rimonta. Losasso firma il meno 3, 16-19. Poi Arzano accelera nuovamente e chiude 25-18. Nel quarto set l’Indomita parte bene e va subito avanti 5-2. Arzano ritrova la parità a quota 9, poi è ancora De Rosa a siglare il più 1, 10-9. Arzano torna avanti di due ma l’Indomita, trascinata da capitan Scoppetta con un break di 6-1, va sul 17-14.

L’Arzano torna a meno uno, ma l’Indomita accelera, non fa errori e si porta sul 23-20. Arzano tenta l’ultimo recupero ma l’errore in attacco di Riccio consegna il set all’Indomita, 25-23. Al tie break la partenza delle ragazze di coach Tescione è fulminea. Ace di Sacco, Losasso in primo tempo e due attacchi di Liguori consentono alle ragazze care alla presidente Ruggiero di cambiare campo in vantaggio 8-3. Ancora Indomita con l’ace di Scoppetta che vale l’11-4 che sembra chiudere la pratica. Non è cosi perché Arzano torna a meno con sei punti consecutivi. Liguori mette a terra il pesantissimo pallone del 12-10 che da il via libera all’Indomita che chiude 15-11 e può festeggiare l’importante successo. “E’ stata una partita sicuramente molto dura, per noi questi sono due punti fondamentali per la salvezza, ottenuti contro una squadra organizzata con individualità di rilievo. La mia squadra mi è piaciuta al 60% ma era la prima partita dopo la sosta, quindi ci può anche stare. Per qualche errore individuale di troppo soprattutto nel secondo set non siamo riusciti a chiudere prima il match, ma le ragazze sono state brave a non mollare”.

Nemmeno il tempo di festeggiare il successo che giovedì, sempre alla Senatore, fischio d’inizio alle ore 21, è in programma il match di recupero contro il Vsm di Costantinopoli, sfida delicatissima per la zona salvezza.  Da ricordare, infine, che la sfida tra Indomita Salerno e Arzano Volley sarà trasmessa su Lira Sport lunedì alle 17.25, martedì alle 19.25, mercoledì alle 21.55, giovedì alle 23.55, venerdì all’1.25 e sabato alle 15.25 e su Telereporter, lunedì alle 20 con la telecronaca di Fabio Setta e il commento tecnico di Enzo Nicolao.

I risultati della dodicesima giornata: Indomita-Arzano 3-2, Volleytime Casagiove-Battipagliese 2-3, Vsm di Costantinopoli-Ribellina 3-0, Forio-Nola rinviata, Pessy-Olimpia rinviata, Gimel-Xenia Scafati 3-1, Elisa Volley Pomigliano-Phoenix Caivano 3-0

La classifica:

Battipagliese 31, Elisa Volley Pomigliano 28, Pessy Volley* 26, Olimpia Volley** 25, Nola* e Casagiove* 21, Caivano 20, S.Agata 18, Arzano 17, Ribellina 11, Xenia Scafati e Indomita* 8, Costantinopoli* 5, Forio* 1

*: gare in meno

INDOMITA SALERNO – LUVO BARATTOLI ARZANO 3-2

(25-19, 24-26, 18-25, 25-23, 15-11)

INDOMITA: De Rosa 7, Izzo 12, Liguori 14, Losasso 12, Morea, Naddeo, Pagano, Pizzarelli, Sacco 9, Scoppetta 8, Vozzolo 1, Verdoliva (L), Rossin (L2)

ARZANO: Passante, Barile, Coppola, Pavia, Russiello, Riccio, Esposito, Di Vaio, Coratella, Piscopo (L). All. Piscopo

Arbitro: Morena di Angri

Share.

Leave A Reply