La Hippo Basket Salerno si prepara a tornare in campo dopo la lunga sosta. Lunedì trasferta a Napoli

0
Il diesse Carmando e il presidente Frascino

Il diesse Carmando e il presidente Frascino

Il diesse Carmando avvisa i suoi: «Vietato distrarsi. Lo scorso anno pagammo a caro prezzo l’inattività»

Volgono al termine le lunghe vacanze natalizie e di fine anno per la Hippo Basket Salerno. La squadra del presidente Giosafat Frascino è pronta per rituffarsi nel campionato di Promozione dopo tre settimane di stop.

Capitan Spera e compagni hanno usufruito di sette giorni in più di riposo rispetto alle altre squadre del raggruppamento, dovendo osservare il secondo turno di sosta previsto dal calendario. Nell’ultimo impegno del 2016 il club granata s’era sbarazzato agevolmente dello Sporting Club Torregreco (63-45 il punteggio finale del match andato in scena al PalaSilvestri di Matierno), mantenendo così il primato del Girone B in coabitazione.

Alla ripresa delle ostilità la situazione in classifica non è sostanzialmente mutata: al gruppone di testa (con 14 punti all’attivo) s’è andata ad aggiungere nuovamente Cava de’ Tirreni, che ha violato il difficile campo di Volla (77-78). Mentre Portici e Sala Consilina sono state costrette a mordere il freno a causa del maltempo, che ha impedito al team del Vallo di Diano di raggiungere il centro partenopeo.

Ha approfittato della situazione Afragola che, superando Capri (68-60) s’è messa a 2 sole lunghezze di distacco dalla vetta.

Nella gara valida per l’11esima giornata del girone d’andata, la Hippo Basket Salerno sarà di scena lunedì sera (palla a due alle ore 20.30 al Centro Sportivo Nestore di Via Emilio Scaglione) sul campo del Kouros Napoli che, grazie al successo ottenuto a Torre del Greco, ha raggiunto quota 8 punti in graduatoria.

Coach Caccavo, che in questo periodo ha fatto lavorare molto i suoi ragazzi sia dal punto di vista fisico che tecnico-tattico, alternando sedute in palestra e gare amichevoli (come quella molto positiva in casa della squadra Under 18 della Polisportiva Battipagliese guidata da coach Aldo Russo), spera che la lunga sosta non produca effetti negativi sul rendimento della squadra, parsa in crescita nelle ultime uscite dello scorso anno.

«Riprendere dopo tre settimane di stop non è mai facile – ha affermato il diesse della Hippo Giovanni Carmando –, ci sono diverse incognite legate anche alle precarie condizioni fisiche di alcuni elementi. Coach Caccavo è stato bravo a tenere alto il livello d’attenzione del gruppo e speriamo di non subire contraccolpi. Lo scorso anno dopo l’interruzione natalizia ricominciammo male e pagammo a caro prezzo le sconfitte a cui andammo incontro. Non vogliamo che certi errori si ripetano e per questo abbiamo cercato di lavorare molto non solo fisicamente ma anche sulla testa dei ragazzi. E’ importante che l’approccio sia quello giusto sin dalle prime battute della prima uscita del nuovo anno. Vista anche la situazione ingarbugliata in vetta alla classifica, ogni distrazione potrebbe risultare grave».

Share.

Leave A Reply