Jomi, Prunster: “Occhio al Cassano, squadra che non molla mai”

0

Torna in campo la Jomi Salerno che nella dodicesima e penultima giornata di andata del massimo campionato di pallamano femminile, domenica pomeriggio (fischio d’inizio alle ore 17.00), ospiterà alla palestra Palumbo l’ostico Cassano Magnago.

Dopo la prova convincente offerta in Sicilia in casa della Messana, le ragazze del presidente Mario Pisapia sono attese da una gara che sulla carta si presenta alla portata, ma che bisognerà giocare con concentrazione per continuare la striscia vincente e dare un seguito alla splendida performance del turno precedente. La formazione lombarda, infatti, dopo un inizio di stagione negativo, culminato con ben tre sconfitte nelle prime quattro giornate, ha inanellato una serie di cinque vittorie consecutive che l’hanno proiettata al quarto posto della classifica. Una sfida di vertice tra due società da sempre in ottimi rapporti che, appena la scorsa stagione, furono protagoniste di una accesa doppia semifinale (in coppa Italia e in semifinale scudetto) che vide vincenti proprio le varesine di coach Beltrame che vengono però dall’inopinata sconfitta casalinga, dopo i tiri dai sette metri, maturata sabato scorso contro la matricola Brixen.

Tra le conferme di questa prima parte di campionato in casa Jomi vi è senza alcun dubbio il capitano della nazionale Monika Prunster che con le sue parate sta trascinando il sette allenato da mister Cardaci ancora imbattuto in campionato dopo ben undici giornate. “Sono veramente felice di essere tornata a vestire questa maglia – dice una sorridente Prunster – mi sono trovata subito benissimo in un ambiente che conoscevo già e con diverse amiche e compagne con cui ho giocato tante partite in passato. Credo che la mia squadra possa fare veramente bene in questa stagione, come si vede anche dai risultati che abbiamo ottenuto fin ora, nonostante alcune difficoltà iniziali e le assenze di atlete molto importanti per il nostro gioco. Il campionato è lungo e bisogna continuare a lavorare sodo ogni giorno per migliorare il nostro gioco e alla fine sarà il campo a dare le risposte”.

Che partita ti aspetti domenica contro il Cassano Magnago? “Contro la formazione varesina bisognerà stare molto attente e concentrate per tutto il match. E’ una squadra molto giovane che corre per 60 minuti e non molla mai. Per quanto ci riguarda, invece, stiamo preparando la partita nel migliore dei modi perché vogliamo continuare a vincere e mantenere il primato”.

Share.

Leave A Reply